I paesi in montagna e i centri più piccoli: quali sono i dieci comuni con l'incidenza più alta in provincia di Udine e Pordenone 

UDINE. Gli oltre 1.700 positivi di Trieste. Ma anche i quasi mille infettati di Udine, città che dopo aver passato quasi indenne la prima ondata ha dovuto difendersi dai cazzotti che il virus le ha assestato nella seconda e terza ondata della pandemia. Ma pure la situazione della piccola Paluzza, che ha in questo momento vanta il poco onorevole primato di comune con la peggior incidenza di contagiati rispetto alla popolazione.

LEGGI ANCHE. Il caso di Paluzza, tra i comuni più colpiti: risalgono i contagi, salva la casa di riposo che registrò il maggior numero di decessi

I dati della Protezione civile, aggiornati al 28 marzo, restituiscono la più fedele delle fotografie dell’andamento del virus nella nostra regione nelle giornate in cui il Friuli si trova a iniziare la terza settimana in zona rossa, nel vortice della terza ondata dell’emergenza sanitaria.

I dieci comuni con più contagiati in regione

I comuni con il maggior numero di contagi sono giocoforza quelli più popolosi. Anche se questo non è necessariamente un dogma visto che dietro a Trieste e Udine spunta Gorizia, appena 35 mila abitanti e ben 340 residenti attualmente positivi. Sono 231 i casi di positività a Monfalcone, mentre Pordenone – decisamente più popolosa di entrambe le città isontine – ha al momento meno di duecento positivi.

L'ANALISI. Covid, in Friuli in una settimana mille casi in meno: Udine e Gorizia restano le più colpite 

In provincia di Udine
In provincia di Udine, dopo il capoluogo, i centri con il maggior numero di contagi sono Tavagnacco (171), Cervignano (150) e Cividale (137). Fa capolino nelle prime posizioni anche Tricesimo, con i suoi 7 mila abitanti uno dei meno popolosi nella top ten.

In provincia di Pordenone
Situazione meno critica nel Pordenonese, dove dietro al capoluogo figurano Cordenons e Sacile (75 ciascuno) e Spilimbergo (74).

L'incidenza: più casi in montagna
Non se la passa bene la montagna, se il metro di giudizio diventa quello dell’incidenza, ovvero il numero di positivi ogni mille abitanti. Detto di Paluzza (27, contagiati ogni mille residenti), sono da bollino rosso anche le situazioni di Forni di Sotto (25.8) e Ravascletto (25). Nelle prime dieci per incidenza anche Nimis, Farra, Stregna, Cavazzo, Treppo Ligosullo, Savogna e Chiopris Viscone.

 

Fiammiferi di asparagi con aspretto di ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi