In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

In fila per riprendersi la libertà «Manca l’abbraccio dei nipoti»

In mille, della fascia 75-79, hanno ricevuto la prima dose di AstraZeneca

Maura Delle Case
2 minuti di lettura

Cividale

«Vaccinarsi? È un dovere» dice Rosalba Minold, 75enne di Villanova dello Judrio, mentre attende il suo turno per passare al triage, superare l’accettazione e accomodarsi alla postazione per ricevere finalmente l’attesa dose di vaccino. La stessa serietà, lo stesso senso del dovere misto a una generale sensazione di gratitudine, si ritrova in tutti quelli che ieri, come lei, hanno varcato la porta del palazzetto dello sport di Cividale per ricevere la prima dose del vaccino AstraZeneca. Mille persone tra i 75 e i 79 anni, di quella generazione del secondo dopoguerra e del boom economico, che ha dato gambe alla ricostruzione del Friuli terremotato e che oggi si trova a fare i conti con un altro schiaffo della Storia. Il conto? Salatissimo. «È stato un anno duro. Io ho nipoti e non li ho potuti vedere. Cosa mi manca? Abbracciarli» confessa, con voce rotta, Roberto De Marco, 78 anni di Tricesimo, il primo ieri mattina ad esser vaccinato al palazzetto, una macchina perfettamente oliata grazie allo sforzo organizzativo di Asufc e del distretto di prevenzione, con 60 sanitari schierati e numerosi volontari di Cri e Protezione civile, fondamentali nel gestire i flussi di gente. «Organizzazione strepitosa, sono tutti molto gentili» riconosce Giuliana Maran, 76enne di Pagnacco, aspettando che il marito la raggiunga. Non tutti arrivano accompagnati, alcuni la vaccinazione vengono a farsela da soli, magari dopo aver macinato decine di chilometri, decisi a riprendersi la libertà che il Covid ha negato loro. «La libertà di passare oltre il confine, di andare a caccia in Slovenia dove ho la riserva e gli amici» afferma Antonio Codromaz, 78enne di Prepotto: «Mi piace girare intorno alla frazione dove vivo con mia moglie e dove ormai siamo gli ultimi residenti».

Nel frattempo arriva a sedersi di fianco alla moglie Vanni Gobessi, 78 anni di Pagnacco, una vita di matrimonio alle spalle. «Quanti anni sono Giuly?» chiede sorridente. A Pasqua entrambi avrebbero voluto passare la giornata con figli e nipoti, invece dovranno accontentarsi di comporre un album virtuale. «Ci manderemo le foto, ma non sarà la stessa cosa». Anche Silvio Floreancig, 76 anni di Stregna, non vede l’ora di riappropriarsi di un po’ di normalità. Intanto invita tutti a vaccinarsi, «perché bisogna avere fiducia». «Speriamo il vaccino funzioni. O sin stufs» rilancia in marilenghe Ermes Medeot, 78 anni di Tapogliano: «Ho voglia di andare a bermi un bicchiere, di stare con gli amici». Desiderio di molti, a dimostrazione che il prezzo più caro della pandemia è stato quello pagato in termini di mancata socialità. «Fatta la vaccinazione, aspetto di poter rivedere gli amici» conferma Claudio Moricchi, 78 anni di Cividale. «Io non vedo l’ora di uscire, di tornare a messa, ma anche di fare qualche giro per negozi» confessa Carmen Ninin, 76 anni di Premariacco, che un pensiero lo rivolge al parroco don Pietro Moratto, scomparso nei giorni scorsi, positivo al Covid. Rita Dominissini, 77enne di Cividale, attende di rivedere il marito: «È stato operato ed è in ospedale dove io non sono mai potuta andare a trovarlo. Aspetto con ansia che torni a casa». —



I commenti dei lettori