Contenuto riservato agli abbonati

La cannonata sull’allevamento di galline: al poligono stop ai tiri con i blindati

VIVARO. Stop da Roma alle esercitazioni a fuoco con i blindati all’interno del poligono del Cellina Meduna. Dopo l’incidente avvenuto la sera del 17 marzo scorso a Vivaro durante un’esercitazione, quando un proiettile a salve di un blindato Centauro ha colpito un allevamento di polli, è arrivata la disposizione da parte delle autorità militari di non impiegare i mezzi pesanti e i carri, come il blindato Centauro, negli addestramenti che continuano a svolgersi nel poligono del Cellina Meduna.

Questo finché da parte delle autorità inquirenti non saranno accertate le cause che hanno determinato il tiro funesto che ha colpito il tetto del capannone in via di Viera a Vivaro, provocando la morte di un centinaio di galline.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Fiorentina, Vlahovic duramente contestato dai tifosi per il contratto

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi