Ladri di formaggi in un’azienda il bottino è di sei mila euro

Nel cuore della notte sono state rubate ottanta forme da quattro chili ciascuna Il titolare: «Ora sono rimasto senza merce. Non ci voleva anche questo furto» 

BASILIANO. Ottanta forme di formaggio di capra da 4 chili l’una, per un valore di circa 6 mila euro, sparite in una notte da un laboratorio caseario. È successo nella frazione di Blessano, nel comune di Basiliano, in via Damiano Chiesa, nell’azienda agricola Agri Siamon. Ad accorgersi del furto è stato il titolare, Tomas Giacomini, che nella mattinata di mercoledì 7 aprile, quando è arrivato in azienda, si è subito reso conto di quanto era accaduto. «Un bel danno – il commento di Giacomini, che non nasconde l’amarezza –. Mi hanno rubato tutte le forme di formaggio più grandi, hanno lasciato solo le caciotte più piccole. Già il momento non è facile, ci mancava anche questo furto a complicare ulteriormente la situazione. La produzione di formaggio caprino è stagionale, termina a metà dicembre e riprende a fine gennaio. Adesso sono praticamente senza merce. Un anno fa sono stato derubato in casa e ora è toccato all’azienda».

Il colpo è stato messo a segno nella notte tra martedì e mercoledì. I malviventi sono entrati a piedi da un campo che confina con l’azienda agricola. Hanno aperto il cancello e disattivato il sensore grazie al quale si accende la luce. «Non sono entrati dal piazzale principale ma dal retro – conferma il titolare –. Hanno portato via tutti i carrelli con le forme di formaggio più grandi. Una volta caricate su un mezzo, un furgone di piccole dimensioni oppure un’automobile, hanno gettato i carrelli vuoti nel fossato che confina con l’azienda e poi sono fuggiti indisturbati. Purtroppo nessuno ha visto nulla. Il danno è di circa 6 mila euro. Questa mattina (ieri per chi legge) ho raggiunto l’azienda molto presto, come faccio di solito. Era ancora buio e la luce non si è accesa. Ho illuminato il piazzale con i fari della mia auto e ho notato che a terra c’erano alcune tavole di legno. A quel punto ho compreso che era successo qualcosa e ho chiamato subito i carabinieri».


I militari dell’Arma stanno svolgendo indagini per risalire ai colpevoli. Intanto, il titolare fa sapere che installerà un sistema di videosorveglianza. «Non risolverà di certo il problema dei furti ma sicuramente è un deterrente». Il sindaco di Basiliano, Marco Del Negro, informato in merito all’accaduto, ha espresso solidarietà al titolare. 

 

Vellutata di asparagi al latte di cocco

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi