Ritorno in arancione, da lunedì la Fuc potenzia le corse

Incrementata l’offerta: 27 i viaggi con destinazione Udine. Saranno utilizzati anche pullman per garantire il servizio

CIVIDALE. Nuova modifica nel piano orario delle corse erogate dalle Ferrovie Udine Cividale, che per agevolare al massimo l’utenza, in relazione ai cambi di colore della regione, hanno progressivamente adattato l’offerta, potenziata tramite l’utilizzo di pullman.

Dopo una fase di orari “rafforzati”, coincisa con il periodo in cui erano ripartite le lezioni in presenza anche negli istituti superiori – pur con il limite del 50 per cento per gli alunni accolti in classe –, all’ingresso del Friuli Venezia Giulia in fascia rossa il servizio era tornato all’assetto precedente, mancando la componente studentesca e dunque la necessità di assicurare i trasporti per e da Udine per tutta l’utenza e nel rispetto del tetto massimo fissato per la capienza dei mezzi.


E adesso, appunto, si volta nuovamente pagina: da lunedì 12 aprile, saranno riattivate tutte le corse del modello precedente, con reintegrazione dunque di quelle cancellate nel corso dell’ultimo mese.

«Il provvedimento – conferma Fuc – è finalizzato a consentire una maggiore mobilità, rispettosa del distanziamento e della percentuale di occupazione dei mezzi prevista dalla legge».

I pullman che integrano il servizio della littorina – e che sono peraltro sempre in uso sulla tratta sociale, a causa di lavori in corso da tempo sull’infrastruttura ferroviaria per l’incremento dei livelli di sicurezza – sostano nei piazzali esterni delle stazioni ferroviarie, a eccezione della fermata di San Gottardo, che avviene in corrispondenza di quella extraurbana della Saf.

Da domani, dunque, e fino a data da destinarsi saranno 27 le corse in partenza dal capolinea cividalese (una, quella delle ore 10.03, si limita però alle giornate festive), con primo treno alle 6 e ultimo alle 21.03; undici saranno invece le autocorse garantite ai viaggiatori.

Da Udine ne partiranno 28 (solo nei festivi quella delle 10.33), la prima alle 6.30, l’ultima alle 21.33.

Nel caso i pullman erogheranno dodici corse.

Massima la copertura nella fascia mattutina, quella in cui si concentra il maggior afflusso, soprattutto per la presenza degli studenti che raggiungono gli istituti per l’inizio delle lezioni in classe: dal capoluogo friulano Fuc garantisce collegamenti con Cividale alle 6.30, alle 7, 7.11, 7.30, 7.36, 8.11 e 8.33. Dalla città ducale, viceversa, saranno a disposizione treni o corriere alle 6, 6.20, 7, 7.05, 7.20 e 8.03. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

Fiammiferi di asparagi con aspretto di ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi