Frane, neve, allagamenti danni e disagi in provincia

A Sedilis uno smottamento ha richiesto il sopralluogo di un geologo Scantinati sott’acqua nella Bassa e alberi abbattuti a San Daniele e Forgaria  

tarcento

Allagamenti, alberi abbattuti e smottamenti del terreno in diversi comuni. Tante le chiamate giunte al comando dei vigili del fuoco. L’ondata di maltempo che, anche ieri, ha interessato la regione non ha mancato di provocare danni e disagi. In montagna è scesa la neve. A Sappada e a Forni di Sopra sono caduti circa trenta centimetri, una quindicina a Tarvisio.


A causa delle forti piogge è rimasto chiuso al traffico il guado sul torrente Malina, nel territorio comunale di Premariacco. Nella notte tra lunedì e martedì è stato raggiunto il livello di guardia (due metri) all’idrometro di Prepotto, sullo Judrio. Sempre nella notte il torrente Cormor ha raggiunto il picco di due metri a Basaldella. Per tutta la giornata hanno operato, per interventi e monitoraggio del territorio, decine di volontari della Protezione civile e cinque squadre dei vigili del fuoco.

A Sedilis di Tarcento, in via Ramandolo, la strada che da Sedilis porta a Nimis, si è verificato uno smottamento del terreno a causa delle forti piogge. Sul posto sono intervenuti i volontari della Protezione civile assieme ai tecnici comunali. Nel pomeriggio di ieri, invece, c’è stato un sopralluogo da parte di un geologo.

Nella Bassa friulana sono stati registrati allagamenti nei comuni di San Vito al Torre, in particolare nella frazione di Crauglio, Cervignano, Cividale del Friuli, Pagnacco, Visco, Lignano, Latisana e Gonars. Molti scantinati e giardini sono finiti sott’acqua. A Lignano, in via Casabianca, e a Gonars, in via Renati, i pompieri sono intervenuti per due cantine allagate. Vigili del fuoco sul posto anche a Latisana, in via della Rinascita, per un allagamento di uno scantinato in un appartamento, dove c’erano una ventina di centimetri d’acqua. Campi allagati anche nella frazione di Cerneglons. Alberi sono caduti a San Daniele, Ragogna, Forgaria e anche Treppo Grande. A San Daniele, nella frazione di San Tommaso, una grossa acacia si è abbattuta sulla strada. Nessuno è rimasto ferito. Sul posto i vigili del fuoco volontari di San Daniele per la messa in sicurezza. Rami sulla strada, sempre a San Daniele, in via delle Fornaci. —



Fiammiferi di asparagi con aspretto di ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi