In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio
san giorgio di nogaro

Maggioranza in bilico: si cercano larghe intese per uscire dalla crisi

Le liste civiche a sostegno del sindaco prendono tempo Opposizione divisa tra tentativi di accordo e voto anticipato

Francesca Artico
1 minuto di lettura



SAN GIORGIO DI NOGARO

Prende tempo la lista “Cambiamento responsabile”, che non scioglie ancora le riserve sul futuro della maggioranza. Lo fa sapere Maurizio Pessina, capogruppo della civica in consiglio comunale, della quale fanno parte Enzo Bertoldi e Roberta Sartori. I tre esponenti hanno votato contro l’indicazione del sindaco, Roberto Mattiussi, bocciando la trasformazione da artigianale in commerciale dell’area sulla Sp 80, aprendo di fatto la crisi nella maggioranza che governa San Giorgio di Nogaro.

Tre le opzioni sul piatto della bilancia ci sono il ricompattamento della maggioranza, una nuova maggioranza da “larghe intese” (come il governo nazionale) o il voto anticipato. Riflettono su come andare avanti anche consiglieri e assessori legati alla lista “Mattiussi sindaco”, dopo la riunione di martedì sera, in cui sono state discusse di tutte le opzioni possibili per portare a termine il mandato, non ultima anche l’ipotesi di rimettere tutto nelle mani degli elettori. Ma c’è anche chi auspica una soluzione alternativa, che veda Mattiussi sostenuto dal gruppo di minoranza “Uniti per San Giorgio e San Giorgio al centro”, di cui fanno parte Daniele Salvador, Daniela Corso, Mauro Perfetti e Pietro Del Frate. È proprio quest’ultimo, che ha ricoperto la carica di sindaco per quindici anni, che, serafico, spiega la posizione del gruppo, senza sbilanciandosi. «Ancora non sappiamo quale sia la situazione all’interno della maggioranza e quindi non possiamo ragionare su un’ipotesi di accordo. Ci confronteremo con tutte le parti – spiega Del Frate –, anche con l’altra minoranza, e faremo sapere nel prossimo consiglio comunale qual è la nostra decisione. Sicuramente il nostro sarà, come sempre, un atteggiamento responsabile che porti alle migliori soluzioni per il bene della comunità sangiorgina».

Se Del Frate si rifà al senso di responsabilità, diversa e decisamente più categorica è invece la posizione dell’altro gruppo di minoranza, “Città futura”, dell’ex Pd Davide Bonetto e di Cristina Pittis. I due consiglieri, infatti, fin dal consiglio comunale in cui la maggioranza di Mattiussi è andata sotto nel voto per l’approvazione della variante 48 (la modifica dell’area artigianale lungo la strada provinciale 80 in commerciale per far posto ad un supermercato ubicato più avanti), che ha visto le opposizioni e i tre consiglieri di “Cambiamento responsabile” votare contro, hanno chiesto le dimissioni del sindaco e il voto anticipato (il mandati scadrebbe nel 2023).

Dunque tutti gli scenari restano aperti, e il prossimo consiglio comunale, dove si dovrà votare il conto consuntivo 2020 previsto entro maggio, salvo eclatanti prese di posizione o ripensamenti, potrebbe sancire definitivamente il futuro della maggioranza del sindaco Mattiussi. —



I commenti dei lettori