In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio
Cividale

«Riaprire i reparti ospedalieri» Oltre 600 firme già raccolte

I comitati in difesa dei servizi sanitari: appena possibile banchetti nelle piazze Nelle Valli del Natisone sale la preoccupazione per la carenza di medici di famiglia

Lucia Aviani
1 minuto di lettura

CIVIDALE

I Comitati che si battono a difesa dei servizi degli ospedali minori rilanciano alla Regione l’appello a riattivare quanto prima le funzioni sospese causa pandemia nel presidio sanitario cividalese e a garantire lo stop ai tagli e l’erogazione di maggiori prestazioni anche per i nosocomi di Gemona, Maniago e Sacile.

«Devono tornare a essere strutture con caratteristiche adeguate alle necessità della popolazione che vive e lavora in quelle zone», incalzano gli organismi, annunciando che non appena possibile chiederanno un incontro al nuovo prefetto di Udine e ribadendo che ulteriori compressioni di risorse ai danni dell’offerta erogata o il mancato raggiungimento degli standard minimi di qualità della stessa determinerebbero serie difficoltà ai cittadini. Chiunque desiderasse appoggiare la battaglia può farlo sottoscrivendo una petizione online (reperibile, fra l’altro, sulla pagina Facebook del Comitato cividalese Cocci), cui hanno già aderito oltre 600 persone.

«La raccolta di firme prosegue – conferma il presidente di Cocci, Franco Chiarandini – e ci ripromettiamo, nel momento in cui le condizioni sanitarie lo permetteranno, di portarla anche nelle piazze con l’allestimento di appositi banchetti. Ci riserviamo inoltre di prendere ulteriori iniziative qualora dalla Regione non arrivassero le risposte che ci auguriamo di ricevere».

Nelle Valli del Natisone, intanto, è Sos medici di famiglia, perché il numero dei professionisti in servizio appare sottodimensionato rispetto alle esigenze dei residenti, in ampia percentuale anziani. Il grido d’allarme parte, in parallelo, dalla consigliera Fvg dei Cittadini, Simona Liguori, e dal presidente del Comitato per la tutela della salute nelle Valli, Renato Osgnach, il quale ribadisce anche l’assoluta urgenza del ripristino della postazione di guardia medica a San Pietro al Natisone.

«La situazione – dichiara Liguori – è preoccupante: oltre a non poter fare affidamento su tutti i servizi e i reparti dell’ospedale cividalese, la gente dell’area valligiana non ha nemmeno la possibilità di contare su un numero sufficiente di medici di famiglia».

Il tema è stato affrontato in III Commissione: «In relazione agli incarichi di assistenza primaria in Friuli Venezia Giulia – osserva Liguori –, sono 79 le zone carenti (indicazione datata al marzo 2020) e 20 le sedi vacanti per rinuncia o non scelta: nessuno, per esempio, ha chiesto l’incarico nei Comuni di Drenchia, Grimacco, Pulfero, San Leonardo, San Pietro al Natisone, Savogna e Stregna, ambito in cui attualmente mancano – secondo quanto indicato nel decreto del direttore del Servizio assistenza distrettuale e ospedaliera – due medici: ci auguriamo che le procedure, quest’anno, permettano finalmente una svolta». —



I commenti dei lettori