Contenuto riservato agli abbonati

Paradosso Zoncolan: scia la nazionale e si toglie la neve per il Giro d’Italia

UDINE. Fra nemmeno un mese, il 22 maggio, quella sarà la montagna di Yates, Landa, chissà Bernal o Evenepoel oppure Nibali, insomma i big del Giro d’Italia davanti, probabilmente, a un gruppo ristretto di spettatori. Anche oggi, 24 aprile, mentre gli spazzaneve finiscono di liberare la neve dalla strada che porta in vetta in vista della tappa, sulle piste accanto si allena la nazionale italiana di sci.

In

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Covid, 3783: la falsa notizia dei morti in Italia

Grano saraceno al limone e rosmarino con rana pescatrice croccante su crema di sedano rapa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi