Contenuto riservato agli abbonati

Non ci fu peculato: i due ex cuochi dell’Uccellis sono stati assolti

UDINE. Assolti con la formula più ampia: «perché il fatto non sussiste». È finita così, a sei anni di distanza dai primi sospetti e dall’avvio delle indagini, il procedimento giudiziario che aveva ipotizzato il reato di peculato a carico dei cuochi Renata Maria Stefanoni, 65 anni, di Pradamano, e Giovanni Fiumara, 55, di Udine, per una presunta ripetuta sottrazione dalle cucine e dalle mense in cui lavoravano di porzioni del cibo preparato per gli alunni e i convittori dell’educandato Uccellis.

La

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Prostituzione e violenze sessuali, sgominata a Bologna banda che reclutava giovani ragazze albanesi

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi