Pravisdomini, con l’esplosivo fanno saltare il bancomat

La tecnica usata dalla banda sembra simile a quella di altri colpi: potrebbe essere stata usata una “marmotta”, un blocco esplosivo che sventra il dispositivo

PRAVISDOMINI. Nuovo colpo ai danni di un bancomat nella notte tra venerdì e sabato. Questa volta a essere preso di mira è stato lo sportello Atm della Bcc di via Roma a Pravisdomini.

La tecnica usata dalla banda sembra simile a quella di altri colpi: potrebbe essere stata usata una “marmotta”, un blocco esplosivo che sventra il dispositivo.

Sul posto sono arrivati i carabinieri, ai quali sono affidate le indagini: gli elementi raccolti nel corso della mattinata consentiranno di definire meglio la dinamica del furto e l’ammontare di bottino e danni.

Forte esplosione nella notte anche nel centro di Sgonico, sul Carso triestino: i ladri hanno fatto saltare in aria il bancomat posto all’esterno del Municipio e si sono poi dati alla fuga. I malviventi hanno disseminato le strade circostanti di pietre per ostacolare eventuali inseguimenti da parte della polizia.

Video del giorno

Metropolis/15, Bonino: "Casellati ha esposto la sua persona e l'istituzione che rappresenta. Non si fa"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi