Contenuto riservato agli abbonati

Il medico anti Covid premiato a Pordenone: «Morivano soli ed eravamo noi ad accompagnarli»

PORDENONE. «Abbiamo dovuto lavorare a porte chiuse, abbiamo accompagnato noi le persone che non ce la facevano ed è stata una delle cose più strazianti».

Maurizio Tonizzo, responsabile dell’area Covid del Santa Maria degli Angeli e delle medesime strutture in provincia, quando ha ricordato i giorni dell’emergenza si è commosso, ricevendo il Premio San Marco, cerimonia che si è svolta in via straordinaria nella concattedrale anziché in municipio, per poter rispettare distanziamento e contingentamento.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Juve-Roma, il labiale di Orsato: ''Sui rigori non si dà vantaggio, se poi li sbagliano non è colpa mia''

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi