Contenuto riservato agli abbonati

Da zero a quasi quattromila euro di compensi: la riforma della comunità di montagna che moltiplica i costi

Demis Bottecchia e Ilario De Marco

L’esborso che ci sarà per i nuovi enti lo possiamo considerare un investimento o anche quello lo mettiamo nel contenitore, già piuttosto pieno, degli sprechi di soldi pubblici?

PORDENONE. Presidente dell’Uti zero compensi. Presidente della Comunità di montagna 3.910 euro. Componenti del comitato esecutivo 1.180. Trovate la differenza... Finalmente sono state ufficializzate le prime cifre del denaro che entrerà nelle tasche degli amministratori dei nuovi enti voluti dal centrodestra regionale (resta da definire quanto percepiranno i direttori generali). Il governo del territorio montano del Friuli occidentale avrà i suoi costi raddoppiati, considerato che a Trieste è stata accolta la proposta arrivata da un gruppo di consiglieri del Pordenonese di creare due Comunità.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Prostituzione e violenze sessuali, sgominata a Bologna banda che reclutava giovani ragazze albanesi

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi