Contenuto riservato agli abbonati

Masso cade vicino a una casa, famiglia sgomberata

FORNI DI SOTTO. Un grosso masso si è staccato, martedì 4 maggio, da un pendio che sovrasta le case di Forni di Sotto e si è diretto pericolosamente verso il paese.

A essere minacciata la casa di una famiglia. Eligio Polo e la moglie Maria Emilia Sberla, che vivono in località Auza, dovranno trascorrere la notte fuori casa per evitare rischi. Il masso è arrivato fino alla recinzione e si è fermato vicino a un deposito attrezzi.

Il cumulo di pietre desta preoccupazione tra i residenti. Il sindaco, Claudio Coradazzi, e la sua amministrazione, nel pomeriggio di ieri, hanno effettuato un sopralluogo e hanno espresso la volontà mettere in sicurezza il prima possibile la zona. Saranno ovviamente valutati anche i possibili sviluppi dello smottamento.

«Sembravano rocce compatte, da decenni – commenta il sindaco –. Stamattina (ieri, per chi legge) una parte di questo blocco si è staccata. Se dovesse sganciarsi anche tutto il resto questo metterebbe in serio pericolo i cittadini.

Oggi abbiamo inviato comunicazione alla Protezione civile, che ha fatto intervenire i vigili del fuoco per una prima perizia. Domani (oggi) faremo una più attenta valutazione.

Preventivamente la famiglia Polo sarà ospitata nell’Albergo diffuso Dolomiti. Sarà nostra premura mettere in sicurezza l’area al più presto». —

© RIPRODUZIONE RISERVATA


 

Patate novelle croccanti con asparagi saltati, uova barzotte e dressing allo yogurt e senape

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi