Tim risponde al sindaco «Per ora gli interventi non sono in calendario»

AZZANO DECIMO

A fronte delle tante raccolte firme che, negli ultimi anni, sono state portate avanti nel Friuli occidentale per opporsi alle antenne telefoniche, a Fagnigola nei mesi scorsi ne è stata realizzata una diversa: oltre duecento cittadini si sono uniti per chiedere il miglioramento dei collegamenti, e quindi l’installazione di un ripetitore. Dovranno attendere, almeno per il momento. Tim ha infatti risposto a una richiesta in tal senso del sindaco di Azzano Decimo, Marco Putto, evidenziando che la qualità della rete è discreta. Servirebbero sì «interventi impiantistici dedicati» ma «al momento non previsti nei nostri piani di sviluppo», ha fatto sapere la compagnia.


Putto si era rivolto all’azienda nel tentativo di far ottenere ai residenti di Fagnigola risposte definitive in merito alla domanda di collegamenti migliori. La compagnia, nella risposta al sindaco, evidenzia che «la copertura Tim è in linea con i dati di confronto relativi alla provincia di Pordenone pur rilevando, sia per le caratteristiche orografiche della zona sia per la distribuzione dei nostri impianti di rete, che si possano determinare situazioni puntuali di segnale affievolito o carente, come nella frazione di Fagnigola».

«Per tale situazione, già alla nostra attenzione – si aggiunge nella risposta –, e per il superamento degli attuali valori di copertura», sono necessari opere a oggi non programmate. Ma Tim si impegna per il futuro a valutare «azioni migliorative». —



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video del giorno

Crudeltà e orrore in un macello di Cremona, la video-inchiesta

Estratto di mela, sedano, cetriolo e lime

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi