In Fvg 174 nuovi contagi e 3 decessi: positiva una persona arrivata dall’India – Tutti gli aggiornamenti

Positiva una persona arrivata in regione dall’India. Nel dettaglio dei dati odierni sul Covid-19 in Friuli Venezia Giulia, nel settore delle residenze per anziani è stato rilevato un caso di positività tra le persone ospitate nelle strutture regionali, mentre non sono stati registrati contagi tra gli operatori chi vi lavorano.

Relativamente al personale del Sistema sanitario regionale, nell'Azienda sanitaria universitaria Giuliano isontina sono risultati positivi al tampone un ausiliario e due infermieri; nell'Azienda sanitaria universitaria Friuli centrale si è registrato il caso di un tecnico di laboratorio.

Infine, per quel che riguarda i rientri dall'estero, si rileva la positività di una persona arrivata dall'India.

In Fvg 174 nuovi contagi e 3 decessi. Mercoledì 5 maggio in Friuli Venezia Giulia su 8.324 tamponi molecolari sono stati rilevati 146 nuovi contagi con una percentuale di positività dell'1,75%.

Sono inoltre 2.244 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 28 casi (1,25%). I decessi registrati sono 3, i ricoveri nelle terapie intensive restano 33 mentre quelli in altri reparti scendono a 193.

I decessi complessivamente ammontano a 3.723, con la seguente suddivisione territoriale: 794 a Trieste, 1.976 a Udine, 666 a Pordenone e 287 a Gorizia. I totalmente guariti sono 89.669, i clinicamente guariti 5.503, mentre le persone in isolamento calano a 6.640.

Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 105.761 persone con la seguente suddivisione territoriale: 20.793 a Trieste, 50.317 a Udine, 20.618 a Pordenone, 12.853 a Gorizia e 1.180 da fuori regione.

Pfizer e AstraZeneca, una persona su quattro manifesta effetti collaterali: ecco quali sono. Una persona su quattro tra quelle vaccinate con Pfizer o AstraZeneca manifesta lievi effetti collaterali, come mal di testa, debolezza e indolenzimento: solitamente i sintomi culminano nelle prime 24 ore dopo la somministrazione e spariscono nell'arco di uno o due giorni. Qui per approfondire.

Fedriga: coprifuoco alle 23, verso riaperture in sicurezza. «Le Regioni hanno proposto di ampliare alle 23 il coprifuoco così da permettere di poter lavorare la sera. Dobbiamo guardare anche a quelle attività che sono ancora chiuse per andare verso un processo di riaperture in sicurezza. Penso a palestre, settore wedding...». Lo scrive il presidente della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga, su twitter.

Le forniture di AstraZeneca nei frigoriferi "sono un problema vero". "Non c'è dubbio che su AstraZeneca sia stata fatta una comunicazione confusa che ha fatto prendere paura ai cittadini, però noi dobbiamo usare la chiarezza della scienza".

Lo ha detto lo stesso presidente del Friuli Venezia Giulia e della Conferenza delle Regioni, a Radio 24. "Anche in Fvg abbiamo un'adesione sotto le aspettative in certi target d'età - ha ribadito -, dovuta a una fascia di popolazione che non intende vaccinarsi, ma anche a una grande fascia che non vuole usare AstraZeneca e questo crea problemi gravi sulla campagna vaccinale".

"Io spero - ha aggiunto - che le chiarezze che devono essere fatte sempre di più dagli organi competenti possano rassicurare i cittadini.

Ho visto degli studi su AstraZeneca che spiegano come controindicazioni ed effetti avversi sono molto più bassi rispetto a medicine che prendiamo quotidianamente nelle nostre abitazioni. Dobbiamo avere molta razionalità".

Vaccini: a martedì 4 le prenotazioni sono 9 mila 787, la maggior parte in farmacia. Sono 9.787 le adesioni alla campagna vaccinale in Friuli Venezia Giulia secondo le rilevazioni aggiornate a martedì 4 maggio. Per la maggior parte sono state effettuate attraverso la prenotazione nelle farmacie (6.145).

In particolare, 4.018 hanno riguardato coloro che hanno un’età compresa tra 60 e 79 anni; 357 prenotazioni sono state compiute nella fascia di età uguale e superiore a 80 anni.

Per quanto riguarda le altre categorie, le prenotazioni sono state 1.014 per i soggetti vulnerabili per patologia, 3.430 under 60 con patologie croniche, 699 caregiver e conviventi di soggetti ad alto rischio, 160 per gli operatori sanitari e non sanitari, 11 per gli ospiti in strutture residenziali, 7 di personale scolastico e infine 91 operatori dei servizi pubblici essenziali.

Quanto alle modalità di prenotazione del vaccino, sempre in base alle rilevazioni della giornata di oggi, 6.145 sono state effettuate nelle farmacie, 1.738 tramite il call center regionale, 765 da webapp, 3 nelle strutture private e 1.133 agli sportelli delle aziende sanitarie e nei reparti.

Fedriga: il problema delle riaperture non è solo il coprifuoco. «Penso che dobbiamo guardare il settore delle riaperture ad ampio ventaglio, non possiamo pensare che il problema sia solo il coprifuoco. Ci sono ancora attività completamente chiuse come le palestre o il settore del wedding».

Lo ha dichiarato il presidente della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga, nel corso di un collegamento con ’Radio24’. «Se fossilizziamo il problema delle riaperture con il coprifuoco alle 22, 23 o 24 ho paura che sbagliamo obiettivo - ha sottolineato Fedriga -. Dobbiamo guardare a tutto tondo il problema».

Il racconto dei giovani medici entrati nelle case delle persone affette da Covid. Sono tutti giovani, alcuni appena laureati, e per mesi sono entrati nelle case delle persone affette da Covid: sono i medici delle Usca (Unità speciali di continuità assistenziale).

Cinque quelle in provincia di Pordenone con medici che in questi mesi hanno visitato migliaia di cittadini indicati dai colleghi di medicina generale: una prima visita e poi normalmente monitoraggio continuo, con una o due telefonate al giorno, e se necessario ancora visite. Qui la loro testimonianza.

Il Fvg cambia strategia: fino a 12 mila vaccinazioni al giorno per superare gli obiettivi imposti dal commissario. Il commissario Francesco Paolo Figliuolo ha dettato alla Regione un cronoprogramma che prevede la somministrazione di oltre 93 mila vaccini in Friuli Venezia Giulia a partire da martedì 4 maggio e fino al 13 maggio.

Una media, quindi, di 9 mila 300 dosi quotidiane che la Regione deve riuscire a centrare per viaggiare, nuovamente, a piena velocità.

La Direzione Salute, quindi, ha ridisegnato le agende vaccinali arrivando, in alcuni giorni, a un potenziale di oltre 12 mila appuntamenti che, però, devono essere riempiti con le prenotazioni. Ecco l’articolo.

Focolaio al polo scolastico comprensivo, positivi 13 allievi. Rilevato un focolaio di contagi da Covid nel polo scolastico di Valvasone Arzene, facente parte dell’istituto comprensivo Meduna Tagliamento.

Alla primaria Silvio Pellico la presenza di uno studente positivo, rilevata la scorsa settimana, ha portato all’effettuazione, nella giornata di lunedì, dei consueti tamponi di controllo sul resto della classe nonché ai bambini che utilizzano lo scuolabus, ai docenti e al personale scolastico. In totale sono state coinvolte oltre 60 persone.

La sorpresa è stata che in una classe su 18 alunni sottoposti a screening 11 sono risultati positivi al tampone. Qui i particolari.

Terapie intensive e morti, scontro in Regione fra medici. Una riduzione del 25% degli interventi chirurgici per patologie tumorali a Trieste e un nuovo fronte aperto sull’affidabilità dei dati regionali relativi alle terapie intensive sono le due novità emerse dall’audizione della Terza commissione dedicata al caso dei reparti di rianimazione Covid.

Dopo la dura lettera del segretario regionale del sindacato degli anestesisti Alberto Peratoner, professionisti e politica discutono sulla gestione della pandemia, con i primari e l’assessore Riccardo Riccardi schierati a difesa del sistema e l’opposizione che non ritiene di aver avuto sufficienti rassicurazioni. Ecco cosa è successo in Regione.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Covid, 3783: la falsa notizia dei morti in Italia

Grano saraceno al limone e rosmarino con rana pescatrice croccante su crema di sedano rapa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi