Contenuto riservato agli abbonati

Scontro tra un’auto e due moto: muore a 25 anni, due donne ferite

Il giovane viveva a Treviso. La dinamica del tragico incidente al vaglio dei carabinieri

CAVASSO NUOVO. Un ragazzo di 25 anni, Serghei Gusovschi, di Treviso, è morto nel pomeriggio di sabato 8 maggio in un incidente a Cavasso Nuovo. Era alla guida di una motocicletta quando, per cause in corso di accertamento, è rimasto coinvolto in un sinistro con un’altra moto e un’automobile. Vani i tentativi di rianimare il giovane. L’incidente è avvenuto intorno alle 16 in via Petrarca, all’altezza del distributore di benzina, in un momento concitato per i soccorritori, già impegnati su diversi fronti.

Fin dalla mattina, le strade del Friuli sono state interessate da diversi, drammatici, incidenti. Quando arriva la chiamata per uno scontro tra auto e moto, due elicotteri si alzano in volo in direzione Cavasso Nuovo: oltre all’elisoccorso regionale, arriva in supporto anche l’eliambulanza veneta.


La dinamica dell’incidente non è chiara: i rilievi effettuati dai carabinieri della stazione di Maniago contribuiranno a chiarire il quadro e a delineare eventuali responsabilità nell’accaduto. A bordo delle due moto viaggiavano due coppie di ragazzi di origine moldava e residenti in Veneto. Oltre al 25enne, una 20enne di Preganziol. In sella all’altra moto, un 26enne di Chirignago (Venezia) e una 22enne.

Secondo una prima ricostruzione, le due moto stavano viaggiando in direzione Meduno. Non è chiaro il motivo per cui una delle due moto sia finita a terra, proprio mentre si avvicinava l’auto. Uno scontro che ha provocato il ferimento di tre persone: il conducente della moto, un ragazzo di 25 anni di Treviso, deceduto per i gravi traumi riportati, e le due passeggere.

Immediatamente si sono messi in moto i soccorsi. Sul posto sono arrivati sanitari, carabinieri e vigili del fuoco. I medici hanno tentato a lungo di salvare la vita al 25enne, che si chiamava Serghei Gusovschi, ma non c’è stato nulla da fare: troppo gravi le ferite riportate nell’urto. Serghei era di origine moldava ed era residente a Treviso. I soccorritori hanno lavorato a lungo per mettere in sicurezza il tratto di strada interessato dall’incidente. La circolazione è stata ripristinata facendo passare le auto all’interno dell’area di servizio. Ora toccherà ai carabinieri fare luce su quanto accaduto in una giornata drammatica per gli amanti delle due ruote: poche ore prima a Piancavallo un motociclista trevigiano è rimasto ferito in modo gravissimo in un’incidente in galleria.

Video del giorno

Crudeltà e orrore in un macello di Cremona, la video-inchiesta

Estratto di mela, sedano, cetriolo e lime

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi