Incidenti, feriti, auto rovesciate ed escursionisti dispersi: raffica di interventi per i vigili del fuoco

L'auto ribaltata nel fosso a Bagnarola di Sesto al Reghena

PORDENONE. I vigili del fuoco delle quattro sedi del Comando di Pordenone sono intervenuti in vari scenari tutti concentrati nel pomeriggio di domenica 9 maggio.

Alle 16.10 a Travesio, in via Val Cosa, i vigili del fuoco di Spilimbergo sono intervenuti per un incidente stradale tra due autovetture, di cui una capovolta, un palo dell'illuminazione divelto e tre feriti soccorsi.

Alle 16.40 a Polcenigo un intervento analogo per i vigili del fuoco di Pordenone per uno scontro tra un'auto ed una bicicletta. La ciclista ha riportato traumi che ne hanno consigliato il trasporto in ambulanza all'ospedale di Pordenone.

In entrambi gli interventi è atterrato anche l'elicotterio sanitario.

Verso le 18.30 a Pordenone, tra via Vallon e via Levade, sull'alveo del Meduna, un coppia di escursionisti ha perso l'orientamento dopo aver vagato per circa un'ora.

Dopo aver richiesto aiuto, la sala operativa vigilfuoco ha individuato le coordinate esatte e raggiunto i dispersi a piedi lungo la riva del Meduna, dopo aver fatto un tratto col mezzo fuoristrada.

I due sono stati poi riaccompagnati alla vettura.

Alle 18.40 a Cordenons i pompieri pordenonesi sono intervenuti per un'auto che dopo aver perso il controllo si è ribaltata sul fianco. All'arrivo dei soccorritori la conducente era svenuta.

Alle 19.20 a Sesto al Reghena i vigili del fuoco di San Vito al Tagliamento sono intervenuti per un'auto capovolta nel fossato. Illesa la conducente.

In tutti gli incidenti stradali i pompieri hanno provveduto a mettere in sicurezza lo scenario e supportato il personale sanitario nelle varie fasi di soccorso.

Video del giorno

Metropolis/15, Bonino: "Casellati ha esposto la sua persona e l'istituzione che rappresenta. Non si fa"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi