Paga l’affitto con bonifici falsi e occupa l’alloggio: denunciato

UDINE. Paga l’affitto con dei bonifici falsi ma viene smascherato. Autore della truffa un 32enne che risiede in città.

Ecco come aveva agito per mettere a segno il suo piano. Prima aveva mostrato, a titolo di caparra, copie di bonifici bancari dell’importo che ammontava a circa 900 euro.

Versamenti che però, in realtà, non erano mai stati effettuati ma che gli servivano per riuscire a ottenere l’affitto di un immobile.

A quel punto, una volta acquisita la fiducia del proprietario ed entrato all’interno dell’alloggio, lo aveva di fatto occupato abusivamente senza aver pagato un euro di quanto gli era stato richiesto.

Il proprietario, un 40enne residente in un comune dell’hinterland udinese, quando si è accorto di essere stato truffato dall’uomo si è dunque rivolto ai carabinieri del capoluogo friulano riferendo quanto era accaduto e sporgendo denuncia.

I militari dell’Arma hanno subito avviato un’indagine per individuare chi fosse l’autore della truffa.

Al termine dell’attività investigativa, sabato pomeriggio i carabinieri del capoluogo friulano hanno denunciato il 32enne residente a Udine, già noto alle forze dell’ordine per altri reati, per truffa e insolvenza fraudolenta perché è stato ritenuto responsabile di aver tratto in inganno il proprietario esibendo le copie dei bonifici bancari che in realtà non erano mai stati realmente pagati per poi riuscire a trasferirsi nell’appartamento di fatto abusivamente.

La truffa, dunque, è stata ben presto smascherata e nei confronti dell’uomo di 32 anni è – come anticipato – subito scattata la denuncia. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA


 

Video del giorno

Napoli, il boss in Ferrari alla comunione del figlio

Pakora con tzatziki di avocado

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi