Vaccini agli over 60 a villa Manin, quasi esauriti duemila posti per il Johnson&Johnson

UDINE. I due “vax day” ideati dalla Regione per Villa Manin – in programma sabato e domenica nel complesso di Passariano – viaggiano a ottima velocità, quanto a prenotazioni, con gli appuntamenti che ormai lasciano a disposizione ancora poche centinaia di slot sui 2 mila totali e spalmati nel fine settimana.

Prenotare i vaccini al banco: ecco l'elenco completo delle farmacie abilitate in Friuli Venezia Giulia

Nel frattempo la Direzione Salute fa i conti con la fornitura delle dosi e le buone notizie, in questo senso, arrivano dalla struttura commissariale perchè – a condizione che vengano confermati quelli previsti per Moderna e Johnson&Johnson – da qui al 3 giugno in Friuli Venezia Giulia arriveranno oltre 260 mila vaccini in grado di immunizzare una fetta considerevole di residenti.

Prenotazione per i cinquantenni in Friuli Venezia Giulia: oltre 20 mila le adesioni alla campagna vaccinale

Cominciamo da villa Manin dove la Regione ha scelto di dare vita a una due giorni di vaccinazioni basata su Johnson&Johnson, cioè il farmaco monodose che non ha bisogno di alcun richiamo.

Un vantaggio non da poco, questo, per 60enni e 70enni – cui sono riservati in via prioritaria i vaccini non basati sulla tecnologia a mRna – e così tra coloro che non si erano ancora prenotati e chi, invece, ha annullato la vaccinazione con AstraZeneca, che richiede un richiamo a 12 settimane, optando per Johnson&Johnson, non stupisce che l’iniziativa abbia riscosso un grande successo tale da aver esaurito – alle 14 di ieri – i mille posti a disposizione per sabato e toccato le 409 adesioni per domenica con, dunque, poche centinaia di appuntamenti ancora liberi.

I vaccini somministrati, chi chiamare, dove andare e quali documenti avere: cosa c’è da sapere sulle prenotazioni per i cinquantenni

Al pian terreno di Villa Manin, nel fine settimana, verranno allestite sei postazioni di vaccinazione, utilizzando il modello già collaudato nei diversi hub attivi da tempo in altre parti della regione. Al suo interno, dalle 9 alle 19, potranno essere somministrate mille dosi di vaccino al giorno, grazie alla presenza di una cinquantina tra medici, infermieri e assistenti sanitari messi a disposizione dall’Azienda sanitaria universitaria Friuli centrale.

Le adesioni, inizialmente, erano state riservate a chi viveva nel territorio dell’Azienda stessa – cioè l’ex provincia di Udine –, ma poi si è scelto di allargarle a tutta la regione con i vaccinandi che, dunque, sabato e domenica arriveranno a Villa Manin da ogni angolo del Friuli Venezia Giulia.

Il calendario delle riaperture, ora si accelera in tutta Italia: ecco le ipotesi per coprifuoco alle 24, bar e quarantene

La Regione, come detto, ha scelto di utilizzare per la due giorni a Passariano il monodose di Johnson&Johnson di cui in magazzino ci sono circa 5 mila 300 dosi sulle 6 mila 650 fin qui arrivate in Friuli Venezia Giulia.

Considerate le 2 mila che saranno inoculate nel fine settimana, come scorta, dunque, ne restano a sufficienza per almeno altri due “vax day” che, però, potrebbero diventare molti di più grazie alle fiale in arrivo nel corso delle prossime tre settimane.

Il cronoprogramma prevede in primis le certezze e cioè le 24 mila dosi di AstraZeneca – che sommate alle 22 mila arrivate venerdì paiono essere le uniche di maggio – previste per il 20 del mese e, soprattutto, quelle targate Pfizer. L’azienda americana, nel dettaglio, prevede di consegnarne 42 mila 120 giovedì, 49 mila 950 sette giorni dopo, altrettanti due settimane dopo e ben 64 mila 350 il 3 giugno per un totale di 188 mila 370 vaccini.

Se a questi ci aggiungiamo le 28 mila 600 dosi in arrivo da Moderna (in attesa delle date) e le 23 mila 100 di Johnson&Johnson – con 20 mila per cui si attende la definizione dei giorni di arrivo – si arriva a complessivamente 264 mila 70 vaccini che permetteranno – anche in virtù del posticipo dei richiami di Pfizer e Moderna a 42 giorni – di immunizzare una fetta davvero considerevole di popolazione regionale.

Video del giorno

Napoli, il boss in Ferrari alla comunione del figlio

Gelato vegan al latte di cocco e ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi