Contenuto riservato agli abbonati

Il corpo nell'abitacolo e con ferite da taglio: camionista morto in un parcheggio

OSOPPO. Un camionista di nazionalità rumena è stato trovato senza vita nel parcheggio della zona industriale a Rivoli di Osoppo nel tardo pomeriggio di lunedì, 24 maggio. A dare l’allarme sono stati alcuni colleghi molto preoccupati perché da ore non riuscivano più a mettersi in contatto con lui: il telefono continuava a squillare a vuoto.

L’uomo, un cinquantenne, è stato trovato all’interno dell’abitacolo del Tir della ditta di autotrasporti Chiarcosso con delle ferite da taglio in varie parti del corpo, soprattutto sulle braccia. Subito è scattato l’allarme ed è stato possibile rintracciare il camion nell’area di sosta. Sul posto sono intervenuti immediatamente gli operatori sanitari del 118 con un’ambulanza inviata dalla centrale Sores di Palmanova.


Sono purtroppo risultati tutti vani i tentavi per riuscire a salvarlo: per il camionista non è stato possibile far altro che constatarne il decesso.

Nella zona industriale sono arrivati anche i vigili del fuoco del comando provinciale di Udine e i carabinieri della Compagnia di Tolmezzo che hanno avviato i necessari accertamenti sulle cause della morte, anche per escludere che ci sia stato il coinvolgimento di altre persone.

Da quanto si è potuto apprendere, infatti, secondo una prima ricostruzione dei fatti, il camion era chiuso dall’interno e sul mezzo non erano presenti segni di effrazione.

Video del giorno

Tokyo 2020, Federica Pellegrini scatenata su Instagram: ecco il suo balletto con Martina Carraro

Gazpacho di anguria, datterini e fragole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi