Contenuto riservato agli abbonati

Nuova livrea e nuova formazione: ecco le Frecce Tricolori 2021

Mille ospiti per l'ultimo volo di addestramento del 2021. Quello che di fatto dà il via alla stagione acrobatica che le porterà a sorvolare l'intero Paese

CODROIPO.  Le Frecce tricolori tornano a volare alla base davanti al "loro" pubblico. Mille ospiti per l'ultimo volo di addestramento del 2021. Quello che di fatto dà il via alla stagione acrobatica che le porterà a sorvolare l'intero Paese.  I 10 Mb-339 sono decollati alle 11.40 di giovedì 27 maggio. Ed è stata subito emozione all'aeroporto di Rivolto, da 60 anni "casa" della Pan davanti  alle figure acrobatiche, agli incroci tra cielo e terra, al più lungo tricolore del mondo.

L'ultima manifestazione davanti a un pubblico è stata quella a Linate nel 2019. Poi gli airshow sono stati tutti annullati. Uno dopo l'altro. Le Frecce hanno però continuato ad addestrarsi. Non si sono mai fermate. E cosi dal 25 al 29 maggio 2020 hanno sorvolato tutti i capoluoghi di regione per portare un messaggio di speranza "abbracciando" l'Italia intera. E ora sono tornate. È tornato il rombo dei loro motori a riempire l'aria. È tornato il loro volo a incantare.

Frecce tricolori, l'ultimo volo di addestramento: comincia la stagione 2021

Nuova livrea 

Sei velivoli nella mattina di giovedi 27 maggjo hanno volato con le nuove livree celebrative realizzate per festeggiare il 60esimo anniversario delle Frecce. Sul mezzo di Pony 0, il comandante Gaetano Farina, è raffigurato il logo ufficiale scelto per celebrare la storia dei 60 anni. Le livree dei Pony da 1 a 5 ritraggono rispettivamente i simboli del Cavallino Rampante, dei Getti Tonanti, delle Tigri Bianche, dei Diavoli Rossi e dei Lancieri Neri nell'ordine con cui fecero la prima apparizione come compagine ufficiale a partire dal 1952. 

L'esibizione delle Frecce Tricolori sul cielo di Rivolto

Ecco la nuova formazione per la stagione acrobatica 2021

Confermato in Pony 1, capo formazione, Stefano Vit. «Essere leader in volo per me è motivo di orgoglio e di soddisfazione – ha dichiarato – sulle mie spalle sento una grande responsabilità». Anche quest’anno volerà nel ruolo di pony 2 Alfio Mazzoccoli, di Enemonzo. Per lui diventare un pilota della Pan è stata la «realizzazione del sogno di un bambino cresciuto con la passione per il volo. Confermati in pony 3 (primo gregario destro) Federico De Cecco e in pony 4 (secondo gregario sinistro) capitano Pierluigi Raspa. Esordisce quest’anno nel ruolo di pony 5 (secondo gregario destro) capitano Alessio Ghersi, l’anno scorso pony 8. Resta pony 6 il maggiore Paolo Franco Marocco, responsabile degli incroci e dei ricongiungimenti. 

Dopo un anno da pony 9 quest’anno Simone Fanfarillo (terzo gregario destro) diventa pony 8. Pony 7 capitano resta Oscar Del Dò di Martignacco. E infine continuerà a stupire tutti con la manovra del “folle volo” il solista, pony 10, Massimiliano Salvatore. Un’occasione, questa presentazione differente, per la prima volta di scoprire i retroscena le ore di addestramento invernale in volo, le scherzosa rivalità tra l’ala destra e quella sinistra delle formazione, le esibizioni su terra e su mare «dove vengono a mancare i riferimenti al suolo sostituiti con delle boe su dei punti fondamentali necessari per disegnare nel cielo le figure».

Video del giorno

Gli Usa si preparano a una guerra: gigante esplosione in mare per testare la resistenza delle portaerei

Estratto di mela, sedano, cetriolo e lime

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi