Nulla è lasciato al Random, l’intervista al rapper protagonista di Sanremo | Il podcast del Messaggero Scuola

UDINE.  Random, all'anagrafe Emanuele Caso, è tra i talenti della scena rap italiana. Ha partecipato a  Sanremo 2021 nella categoria Campioni con il brano Torno a te. Classe 2001, napoletano di Massa di Somma ma cresciuto a Riccione, il rapper ha dichiarato di chiamarsi "Random" come la traduzione in inglese del suo cognome, che è "Caso".

Ed è proprio il rapper napoletano l’ospite della settima puntata de “Ne parliamo a ricreazione”, il podcast del Messaggero Veneto Scuola. 


Una pausa merenda dove fare quattro chiacchiere: oggi la campanella suona per Random, rapper napoletano che ha partecipato a Sanremo quest anno. Parleremo con lui dell’ultimo album pubblicato:”Nuvole”, della sua carriera, dai suoi esordi alla partecipazione a Sanremo.

Ascolta "Signore e signori, ecco Random" su Spreaker.

Chi è Random. Random è il nome d'arte di Emanuele Caso, classe 2001, infatti ha solo 20 anni, ed è nato a Massa di Somma in provincia di Napoli, ma cresciuto a Riccione, dove si è trasferito con la famiglia quando aveva appena due anni. Attualmente è uno dei talenti emergenti della scena rap italiana e si è già conquistato le classifiche di Spotify con alcuni singoli che hanno totalizzato milioni di visualizzazioni su YouTube, raggiungendo dei numeri incoraggianti per un ragazzo alle prime armi, seppur con tanta passione. Sarà, però, la collaborazione il produttore Zenit a regalargli notorietà. Sin da quando era appena un ragazzino, infatti, il rap è stato la sua forma di espressione artistica, scriveva e si cimentava nel freestyle e incideva anche qualche canzone, ma non era riuscito ad emergere a pieno.

Video del giorno

Gli Usa si preparano a una guerra: gigante esplosione in mare per testare la resistenza delle portaerei

Estratto di mela, sedano, cetriolo e lime

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi