In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio
il ricordo

Addio a Michele Merlo, il cantante di "Amici" è morto a 28 anni di leucemia fulminante

Una semplice infezione virale, la diagnosi del medico di continuità assistenziale, di questo Pronto Soccorso tutto verdolino che si affaccia sul fiume Reno. E invece era leucemia. Ancora quattro giorni e addio Mike Bird, volato via con le sue canzoni

Fabio Poletti
2 minuti di lettura

Nessuno viene fino a qui dove ha iniziato a morire Michele Merlo, Mike Bird, 28 anni, portato via da una leucemia fulminante diagnosticata quando era troppo tardi. Non ci sono fan, non ci sono fiori, solo il tran tran tranquillo di un ospedale di provincia, Vergato 40 chilometri da Bologna, distretto sanitario importante per questa parte di Appennino. A chiedere, non lo ricorda nessuno il pomeriggio di mercoledì di settimana scorsa, quando si era presentato con un paio di amici dicendo solo: «Ho un forte mal di gola, mi fa molto male». Una semplice infezione virale, la diagnosi del medico di continuità assistenziale, di questo Pronto Soccorso tutto verdolino che si affaccia sul fiume Reno. E invece era leucemia. Ancora quattro giorni e addio Mike Bird, volato via con le sue canzoni.

[[(gele.Finegil.StandardArticle2014v1) Michele Merlo: Maria De Filippi e il ricordo toccante del cantante di Amici]]

A tornarci adesso all’ospedale Civile di Vergato, è tutta un’altra musica. Impossibile parlare con il primario, impossibile anche solo entrare in questa struttura ancora sotto stretto protocollo Cvid. Da qui, dall’ospedale di questo paesone di poco più di settemila abitanti, si rimbalza alla Direzione sanitaria dell’Ospedale Maggiore di Bologna, palazzina C di rossi mattoni, primo piano, altrettanto impenetrabile. In questo ospedale Mike Bird è morto domenica notte, senza mai essersi ripreso dopo essere entrato in coma giovedì sera.

L’Azienda Usl di Bologna, dopo aver espresso vicinanza e cordoglio alla famiglia di Michele Merlo, sta ricostruendo quello che è successo nel Pronto Soccorso di Vergato, sotto loro diretto controllo: «La direzione ha dato mandato al Risk Manager aziendale di procedere ad attivare l’iter per un audit di rischio clinico». Traduzione, l’Ausl vuole capire bene il medico che ha avuto in cura Michele Merlo cosa ha scritto nella cartella clinica, se ha sottoposto ad esami specifici il paziente e se gli ha somministrato una qualsiasi terapia. Duecento metri più avanti la palazzina C c’è la camera mortuaria dove riposa Michele Merlo. Ci sono ancora i suoi familiari. Non vogliono parlare, spezzati dal dolore. Quello che avevano da dire lo hanno detto l’altro giorno: «Michele si sentiva male da giorni e mercoledì si era presentato presso il Pronto Soccorso di un altro ospedale del bolognese che, probabilmente, scambiando i sintomi descritti per una diversa, banale forma virale, lo aveva rispedito a casa. Anche durante l’intervento richiesto al Pronto Soccorso di Bologna, nella serata di giovedì, pare che lì per lì non fosse subito chiara la gravità della situazione». Il padre di Michele Merlo aveva poi aggiunto che dal Pronto Soccorso dell’Ospedale Civile di Vergato, suo figlio era stato mandato via senza nemmeno una pur generica lettera di dimissioni.

Tutti particolari che saranno verificati nell’audit disposto dalla Ausl di Bologna. Anche se qualche precisazione, off the records, viene già data. Impossibile che non ci sia la lettera di dimissioni, magari Michele Merlo non ne ha parlato con il padre. Possibilissimo che mercoledì pomeriggio non sia stata diagnosticata la leucemia fulminante che gli ha poi provocato l’emorragia cerebrale che lo ha ucciso. Il decorso della malattia è velocissimo, appunto fulminante. Difficile sottoporre ad esami specifici un paziente in una fase così iniziale. Adesso toccherà alla Ausl fare gli accertamnti. Ma per la Procura di Bologna non c’è un caso. I magistrati hanno deciso di non fare l’autopsia e non hanno intenzione di aprire un’inchiesta, sempre che i familiari del ragazzo non presentino formale denuncia. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 

I commenti dei lettori