Ascensori bloccati e vigili del fuoco al lavoro: Pordenone paralizzata dai black-out

PORDENONE. Decine di famiglie e uffici sono rimasti senza corrente elettrica in città mercoledì pomeriggio, 9 giugno. C’è chi è rimasto bloccato in ascensore e chi ha visto annerirsi televisioni nelle case e schermi del pc al lavoro. Tanti i disagi, dal mancato refrigerio per i condizionatori messi fuori uso in una giornata che ha toccato i 32 gradi, agli alimenti scongelati del freezer da buttare o consumare subito.
 

Ascensori bloccati

Due richieste di aiuto pressochè in contemporanea sono pervenute alla centrale operativa dei vigili del fuoco per condomini rimasti prigionieri di ascensori bloccati, in piazzetta Costantini e via del Bersagliere. Rapido e professionale l’intervento degli uomini del 155, che hanno risolto la situazione.


Le zone colpite

Niente elettricità, dalle 17.30 alle 19.10 circa, dal bed & breakfast “Donna Prassede” in via IV Genova Cavalleria fino alla pasticceria Montereale. Il blackout ha colpito anche la caserma Mittica e il semaforo dell’ospedale. Senza corrente pure le utenze in vicolo Roggiuzzole, via Cavalleria e, nell’area di piazza Risorgimento, in particolare via Rovereto.


Disagi in pasticceria

«Il blackout è durato più di un’ora e un quarto dalle 17.30 – ha raccontato Gianmaria Martin, che con i fratelli gestisce la pasticceria gelateria Montereale nell’omonima via –. Si sono sciolti tutti i prodotti freddi nelle vetrine da esposizione, dalla pasticceria ai gelati. Si sono spenti i climatizzatori, con questo caldo facevamo la sauna. Eravamo pieni di clienti, ma si sono accorti poco di quanto stava succedendo perché erano seduti fuori. Il servizio di caffetteria e bar non abbiamo potuto farlo, ma siamo stati veloci nel servire per creare meno disagio possibile».


La posizione dell’Enel

La società elettrica, oltre a intervenire coi tecnici sul posto, ha comunicato con rapidità che «si è trattato di un guasto accidentale a un cavo interrato di media tensione che serve la zona del centro di Pordenone. L’evento è stato individuato in tempo reale dai tecnici del centro operativo di esercizio di E-Distribuzione alle 18.09. Gli stessi, in 10 minuti, attraverso le manovre in telecomando, hanno rialimentato il 50 per cento della clientela interessate. Sono, quindi, intervenute le squadre operative sul posto che hanno avviato le manovre manuali di selezione del guasto, rialimentando la stragrande maggioranza della clientela. Per un’ottantina di clienti, residenti intorno al punto di guasto, il servizio è stato ripristinato alle 19.49.

Video del giorno

Roma, stazione Termini: poliziotto spara alle gambe di un sospetto durante un fermo

Gelato vegan al latte di cocco e ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi