Pandemia in Fvg, situazione sotto controllo

L’indice Rt è in leggera risalita – 0.78 contro 0.67 – ma con i numeri dei contagi molto bassi e aumentati di appena 19 unità rispetto a quelli di sette giorni prima

UDINE. Resta sostanzialmente stabile, e quindi al momento abbondantemente sotto controllo, la situazione della pandemia in Friuli Venezia Giulia con la regione che si avvia a mantenere la zona bianca anche la prossima settimana quando tra l’altro, almeno a sentire il ministro della Salute Roberto Speranza, la quasi totalità degli italiani si troverà nella medesima, e positiva, situazione.

Se è vero infatti che, in base ai numeri della bozza del monitoraggio settimanale, l’indice Rt è in leggera risalita – 0.78 contro 0.67 – è altrettanto vero che, con numeri dei contagi così bassi, e aumentati di appena 19 unità rispetto a quelli di sette giorni prima – 162 contro 143 -, di fatto questo criterio ha ben poco senso e, come noto, non viene di fatto tenuto più in grande considerazione a Roma.

Quello che conta, nel dettaglio, è soprattutto il dato di incidenza ogni 100 mila abitanti e la percentuale di occupazione dei posti letto in ospedale da parte di malati Covid.

Nel primo caso il parametro considerato è sostanzialmente identico a quello della settimana precedente – 13.43 contro 12.01 -, mentre il tasso di occupazione delle Terapie intensive è sempre fermo al 2% e quello in area medica scende addirittura ad appena l’1% dei posti-letto totali a disposizione del Friuli Venezia Giulia.

Calano, infine, sia i casi di cui non è nota la catena di trasmissione – sono 36, erano 42 -, così come sia il numero di focolai attivi in regione – scesi da 79 a 62 – sia quello dei nuovi cluster di contagio – da 20 a 15 – registrati nel corso degli ultimi sette giorni.

Video del giorno

Come soggiornare gratis in case da sogno prendendosi cura dei cani e gatti che ci vivono

Gazpacho di anguria, datterini e fragole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi