Contenuto riservato agli abbonati

«Covid fatale», è fallita la catena Flowers: era l’impero dei fratelli Fioretti

Negozi chiusi a Pordenone, Udine, Trieste, Venezia e Vicenza: 60 i dipendenti. Le nipoti rilevano il punto vendita per l’infanzia di corso Vittorio, che resta aperto

PORDENONE. «Qualche difficoltà c’era anche prima della pandemia, ma stavamo ricominciando a ingranare. È stato il Covid a darci la mazzata fatale».

Maurizio Fioretti, 64 anni, veterano del commercio in città, ha raccontato così l’ultimo atto della “Flowers srl”, la società controllante dell’impero di famiglia nel commercio d’abbigliamento e calzature, con sede in piazza Risorgimento 16, dichiarata fallita dal tribunale di Pordenone (presidente Lanfranco Tenaglia, giudici Roberta Bolzoni e Lucia Dell’Armellina)dopo 21 anni di attività.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Covid, 3783: la falsa notizia dei morti in Italia

Grano saraceno al limone e rosmarino con rana pescatrice croccante su crema di sedano rapa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi