Contenuto riservato agli abbonati

Perde il controllo della moto e finisce contro un palo: muore sul colpo a 27 anni

Il giovane risiedeva ad Adegliacco, l’incidente nella notte a Cergneu. Tra le prime ad accorrere sul luogo dell'incidente alcune amiche che lo stavano precedendo in automobile

NIMIS.  Un ragazzo di 27 anni, Pietro Rossi, residente ad Adegliacco di Tavagnacco, ha perso la vita, nella notte tra mercoledì 23 e giovedì 24 giugno, in un incidente stradale.

È successo a Cergneu di Nimis, poco prima dell'una. Il ventisettenne era alla guida della propria motocicletta e stava percorrendo via Giuseppe Verdi. Era diretto a Tarcento. Per cause da accertare, all'altezza di una curva ha perso il controllo del mezzo ed è finito contro un palo. L'impatto è stato violento. Immediato l'intervento dei soccorsi.

La centrale Sores di Palmanova ha subito inviato sul posto un'ambulanza e l'automedica ma per il ventisettenne non c'è stato nulla da fare. Inutili i tentativi di rianimarlo. È morto sul colpo. Sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Gemona del Friuli per la messa in sicurezza e i carabinieri della Compagnia di Cividale per i rilievi.

Una volta ottenuto il nulla osta da parte del magistrato di turno della Procura della Repubblica di Udine, la salma è stata composta nella camera mortuaria del cimitero di Tarcento.

Tra le prime ad accorrere sul luogo dell'incidente alcune amiche del giovane, che lo stavano precedendo in automobile. Avrebbero dovuto incontrarsi con lui a Tarcento ma le ragazze, non vedendo arrivare l'amico in moto, sono tornate indietro e hanno trovato il corpo del giovane a terra.

Video del giorno

L'abbraccio Muti-Mattarella, il Maestro regala al Presidente la sua bacchetta: "Lei dirige un Paese"

Gazpacho di anguria, datterini e fragole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi