Contenuto riservato agli abbonati

Lignano, tutto esaurito in spiaggia e sulle strade decine di multe per sosta selvaggia

LIGNANO. Ombrelloni e locali pieni. Litorale affollato di turisti e - immancabili – le code sulla sr 354 all’arrivo e al rientro dopo la giornata trascorsa al mare.

Ma anche decine di sanzioni per le auto lasciate in divieto di sosta. Istantanee di una domenica da tutto esaurito a Lignano.

«È stata un’ottima giornata – riferisce il presidente della Lignano Pineta spa Giorgio Ardito –. Al passo barca da due giorni c’è di nuovo la barca grande da 25 posti e a Marina Uno sono iniziate ad arrivare le prime house boat da Precenicco».

Si è ripartiti «molto bene» afferma il presidente della Lisager Emanuele Maria Rodeano.

«Nelle prime ore della giornata abbiamo registrato il tutto esaurito in spiaggia a Sabbiadoro – afferma – e ormai le persone si sono abituate a prenotare online quindi non ci sono più le lunghe code di un tempo. Ci stiamo indirizzando verso una stagione quasi “normale” simile a quella del 2019».

Rodeano, a fronte delle tante persone che affollano il bagnasciuga nonostante l’ordinanza ne vieta la sosta auspica «un aumento dei controlli delle forze dell’ordine».

Una lunga notte quella vissuta a Lignano dopo la partita della Nazionale contro l’Austria. Polizia, carabinieri, polizia locale, Guardia costiera e Guardia di Finanza – una ventina in tutto gli agenti – sono rimasti in servizio per il fine settimana per far rispettare l’ordinanza anti assembramento.

Grazie ai servizi di ordine e sicurezza pubblica disposti dalla questura di Udine non si sono verificati incidenti e non sono state comminate sanzioni.

Non sono mancati, tuttavia, gli assembramenti davanti ai locali, soprattutto durante la partita.

Nella zona di Sabbiadoro i locali che disponevano del maxi schermo sono stati presi d’assalto, con gruppi di persone ferme all’esterno per vedere la partita.

Qualche attimo di tensione tra le due tifoserie avversarie c’è stato ma l’intervento delle forze dell’ordine ha evitato problemi. —


 

Video del giorno

Ffp2, la prova in laboratorio: ecco come riconoscere le mascherine di qualità

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi