Alberi e pali caduti, cartelli spazzati via dal vento: il maltempo fa danni in Friuli

UDINE. Alberi e rami caduti, pali divelti, antenne schiantate al suolo, cartelli stradali spazzati via dal vento. Il maltempo è arrivato in Friuli e ha causato già i primi danni. Nella serata di mercoledì 30 giugno sono già una decina gli interventi dei vigili del fuoco tra i comuni di Tavagnacco, Basiliano, Mereto di Tomba, Codroipo, Dignano, Artegna, Udine. 

Alberi e pali della Telecom sono caduti anche nei comuni di Lestizza e Pozzuolo, in particolare a Sclaunicco e a Carpeneto. Un grosso albero è stato sradicato ed è caduto sulla strada regionale 56, a San Giovanni al Natisone: è stato rimosso perchè causava problemi al traffico.

La Protezione Civile del Friuli Venezia Giulia ha emesso un'allerta meteo, la diciassettesima dell'anno, dalle 15 di mercoledì 30 giugno alle 18 di giovedì 1 luglio. Interessa tutto il territorio regionale.

E' previsto il passaggio di una depressione sulle Alpi, che favorirà l'afflusso di masse d'aria in quota più fresche e a tratti più instabili.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Masterchef 11, scontro diretto tra Locatelli e Federico sull'impiattamento: "Sembra cibo per cani"

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi