A Tarvisio torna Ein Prosit: tutto quello che c’è da sapere

@Fabrice Gallina 2019

Ein Prosit torna a casa. Da domani, venerdì 23, a domenica 25 luglio, e da venerdì 30 luglio a domenica 1 agosto, l’evento enogastronomico per eccellenza del Friuli Venezia Giulia, vivrà una “summer edition” a Tarvisio, tra itinerari del gusto, degustazioni, laboratori, cene con grandi chef ed escursioni nella natura. Doppio week-end e doppio tema: il primo sarà la cucina di montagna, il secondo darà spazio ai prodotti locali rivisitati dalla creatività di chef milanesi.

Come da tradizione, a organizzare l’appuntamento, è il Consorzio di promozione turistica del Tarvisiano, Sella Nevea e Passo Pramollo. «Ripartiamo dopo la pandemia da dove tutto è cominciato, 22 anni fa – esordisce il presidente del Consorzio, Gabriele Massarutto –. Un ritorno che mette ancora più in risalto Tarvisio, come culla della più grande rassegna enogastronomica d’Italia e luogo di attrazione per le sue bellezze naturali. Questa edizione di Ein Prosit è densa di significato proprio perché dà lustro a uno dei settori che più hanno sofferto per l’emergenza Covid, e cioè quello della ristorazione. Sarà l’edizione della rinascita per il comparto».

Tra gli chef attesi nel capoluogo della Valcanale ci sono Giuliano Baldessari, Nino Rossi, Errico Recanati, Riccardo Gaspari, Matias Perdomo, Ana Roš e Chicco Cerea.

«Avevamo promesso che saremmo tornati a Tarvisio e così è stato – afferma il direttore del Consorzio, Claudio Tognoni –. Saranno due fine settimana in cui porteremo nei ristoranti della Valcanale nomi prestigiosi. La prima settimana sarà dedicata ai gusti della montagna, tra i sapori di malga e i vini prodotti ad alta quota; la seconda si caratterizzerà per la presenza di chef milanesi, chiamati a interpretare i prodotti del nostro territorio». Tra gli eventi da sottolineare, il JDay del primo agosto, giornata dedicata al ricordo dello chef Ilija Pejic, tragicamente scomparso quest’anno. «Ilija ha sempre creduto molto in Ein Prosit, partecipando sempre attivamente», ricorda Tognoni.

Una festa del gusto per il Tarvisiano che diventa anche una vetrina d’eccezione per il territorio. «Ein Prosit ormai è uno degli eventi più importanti della nostra regione – commenta l’assessore regionale al Turismo, Sergio Bini –. L’ultima edizione organizzata a Udine ha registrato un ottimo successo, richiamando chef e appassionati da tutto il mondo, facendo conoscere il Friuli Venezia Giulia. Si tratta quindi di un appuntamento importante, che negli anni ha saputo crescere e diventare valido strumento per far conoscere le nostre bellezze e i nostri prodotti fuori dai confini regionali».

Soddisfatto per il ritorno di Ein Prosit in valle, il sindaco di Tarvisio, Renzo Zanette: «Ringraziamo il Consorzio per aver riproposto un appuntamento capace di dare visibilità al nostro territorio, ai nostri prodotti e alle nostre tradizioni in cucina. Quest’anno assume una valenza speciale. Ein Prosit – conclude – rafforza la proposta turistica del nostro comprensorio dando impulso all’economia locale e alle sue eccellenze».

Video del giorno

Pellegrini e Montano, campioni che smettono. Lo psicologo dello sport: "Persone, non solo atleti"

Gazpacho di anguria, datterini e fragole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi