Maestri di sci in Francia per un corso, sale a 19 il numero degli infetti rientrati in Fvg: lunedì i primi test di controllo

UDINE. Alla fine tra maestri di sci e snowbordisti sono 19 i positivi al Sars-CoV2 nel gruppo di allievi che ha partecipato a un corso di formazione in Francia. Dal loro rientro a casa, il numero complessivo è aumentato di tre unità. Lunedì si sottoporranno al primo tampone di controllo che, se dovesse risultare negativo, interromperà l’isolamento.

Promosso dal Collegio dei maestri di sci del Friuli Venezia Giulia sul ghiacciaio de Les Deux Alpes in Francia, il corso registrava 80 partecipanti provenienti da tutta Italia: 38 i friulani 19 dei quali positivi al virus. «La maggior parte dei ragazzi era asintomatica – spiega Alessandro Pandolfo presidente dell’Amsi (Associazione maestri di sci Fvg ) anche lui in quarantena volontaria –. Quattro hanno avuto qualche linea di febbre, mentre una ragazza si è sottoposta a controlli ospedalieri più approfonditi, ma ora sta bene ed è già a casa. Nelle ultime ore, a qualche allievo risultato negativo al tampone molecolare o rapido di terza generazione è già stata revocata la quarantena».


Programmato da mesi, il corso dura 100 giorni spalmati in quattro mesi di attività, comprende anche la fase del freestyle (Box jump) prevista, come ogni anno, nella località francese de Le deux Alpes, unica stazione sciistica attrezzata per questo tipo di disciplina. «Domenica 18 siamo arrivati sul posto prima della finale degli europei di calcio, assieme agli istruttori abbiamo fatto l’attività di freestyle nonostante le avverse condizioni meteorologiche. Dopo quattro giorni – continua Pandolfo – qualcuno manifestava i primi sintomi di raffreddore. I ragazzi convocati potevano partecipare al corso solo con tampone negativo o con entrambe le dosi di vaccino effettuate – specifica Pandolfo – , il gruppo alloggiava nello stesso albergo. Venerdì mattina abbiamo deciso che chi non stava bene doveva lasciare il corso per sottoporsi agli accertamenti del caso». Il presidente assicura di aver applicato tutti i protocolli di sicurezza agendo nella massima trasparenza con comportamenti responsabili.

Video del giorno

Foggia, la gioia di Francesca per i primi passi con l'esoscheletro bionico con cui può tornare a camminare

Burger di lenticchie rosse

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi