Contenuto riservato agli abbonati

Massaggi per eliminare i tumori: l’Arcano Ilia denuncia Le Iene ma il gip archivia l’indagine

Il programma televisivo Le Iene punta il dito contro un sedicente guaritore di Pasiano con studio a Pordenone. Un’attrice contatta L’Arcano 21 così si definisce lui stesso) e fissa un appuntamento per una presunta malattia. Nel finto incontro, come si vede dalle immagini riprodotte dal video andato in onda in tv, il guaritore fa spogliare e stendere sul letto la ragazza

Un pranoterapeuta si era sentito diffamato. Il giudice: rientra nel diritto di critica. «C’è interesse pubblico a proteggere i più fragili da chi si definisce guaritore»

Il gip Rodolfo Piccin ha archiviato l’indagine per diffamazione a carico di una troupe del programma “Le Iene” per il servizio su un sedicente pranoterapeuta, l’Arcano Ilia, al secolo l’autotrasportatore residente a Pasiano di Pordenone Ilir Hoxha.

Tra i suoi clienti anche alcuni friulani. Il servizio, firmato dal giornalista Ismaele La Vardera e dal cameraman Massimo Cappello è stato registrato il 23 settembre 2018 a Pordenone ed è andato in onda il 3 marzo 2019. Nel video il giornalista ha attribuito a Hoxha il fatto che il guaritore si fosse dichiarato in grado di diagnosticare o bloccare tumori con un rituale tantrico e che avesse indotto donne con fragilità psicologiche a consumare rapporti sessuali con lui. Nel video comparivano due attrici: una ha incontrato l’arcano e si è sottoposta al trattamento in un b&b, ripreso da una telecamera. Nella stanza ha fatto poi irruzione La Vardera con il cameraman e ha incalzato Hoxha, che ha escluso di aver avuto rapporti sessuali con pazienti, ma ha confermato le sue doti taumaturgiche.

L’avvocato Carla Panizzi ha evidenziato la manipolazione della cronologia operata con il montaggio e la confusione ingenerata negli spettatori dalla ricostruzione proposta da attrici non presentate come tali. Il gip ha riconosciuto alle Iene di aver rispettato i limiti del diritto di critica: verità e interesse pubblico della notizia, continenza verbale. Per il gip, vista la crescente diffusione delle medicine alternative, è una notizia di interesse pubblico «la condotta di chi si accredita quale divino guaritore e impiega a scopi di cura anche di carcinomi, il rituale tantrico che “utilizza – il gip cita la querela – il potenziale tantrico dell’Energia sessuale”». Piccin ha aggiunto che l’invito di La Vardera a diffidare di tali forme di cura ha «consentito la divulgazione tra i soggetti più fragili dei dubbi» sulla loro efficacia.

Video del giorno

Faccia a faccia tra il direttore Massimo Giannini e Carlo Petrini sul futuro del cibo e la sostenibilità

Barbabietola con citronette alla senape e sesamo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi