Quattordicenne scivola all'interno di una pozza e si frattura tibia e perone

MANIAGO E ARTEGNA. Due infortuni hanno, interessato nel pomeriggio di lunedì 26 luglio, due giovani di cui uno minorenne.

Il primo incidente è avvenuto al punto di decollo del Monte Valinis ed ha coinvolto un diciannovenne austriaco precipitato poco dopo essersi levato in volo. Il giovane si è procurato una probabile frattura ad un arto.

A recuperarlo sono stati i sei tecnici della stazione di Maniago del Soccorso alpino e i vigili del fuoco: il ferito è  stato imbarellato e trasportato dai soccorritori fino alla piazzola dell'elisoccorso regionale e poi elitrasportato in ospedale a Udine. 

Proprio appena concluso il primo intervento, è scattato il secondo lungo il sentiero delle cascate di Artegna. Un quattordicenne di Buia è scivolato all'interno di una pozza nella quale c'era un sasso sporgente mentre era assieme ad un coetaneo e ai genitori di quest'ultimo.

L'impatto con il sasso ha provocato la probabile frattura di tibia e perone del giovane. A soccorrerlo i tecnici della stazione di Udine Gemona giunti sul posto con il medico del Soccorso alpino. Il ragazzo è stato stabilizzato e imbarellato e condotto a braccia lungo il sentiero fino all'ambulanza che attendeva sulla strada.  

Video del giorno

Faccia a faccia tra il direttore Massimo Giannini e Carlo Petrini sul futuro del cibo e la sostenibilità

Barbabietola con citronette alla senape e sesamo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi