Si lancia con il parapendio ma cade poco dopo il decollo: ricoverato in ospedale

PORDENONE. Un turista straniero si è lanciato con il parapendio dal monte Valinis, ma è caduto poco dopo il decollo, sotto alla rampa di lancio forse a causa del vento contrario. L’allarme al 112 è stato lanciato intorno alle 14. Il parapendista ha riportato traumi, ma non versa in pericolo di vita.

È stato recuperato dall’elicottero del 118. Visto il quadro clinico, l’équipe medica ha affidato il ferito all’ambulanza, che lo ha accompagnato all’ospedale Santa Maria degli Angeli di Pordenone, in codice giallo.

L’elicottero è decollato alla volta di Udine vuoto. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Maniago, con la campagnola e l’aps, e i carabinieri della stazione di Meduno. Il soccorso si è concluso dopo un paio d’ore. È già il secondo intervento dei vigili del fuoco di Maniago nell’arco di tre giorni: il 23 luglio era caduto dopo il lancio un turista tedesco. Il parapendista era rimasto illeso, mentre la vela era rimasta impigliata in un boschetto di noccioli: per recuperarla i pompieri avevavno lavorato un paio d’ore

Video del giorno

Faccia a faccia tra il direttore Massimo Giannini e Carlo Petrini sul futuro del cibo e la sostenibilità

Barbabietola con citronette alla senape e sesamo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi