Nel Pordenonese vento, pioggia e alberi caduti: in fuga dalla pioggia scavalca il cancello e si ferisce

ubixphoto & ubixsport

PORDENONE. Il vento forte e la pioggia intensa sono durati meno di un’ora, ma abbastanza per abbattere alberi sulle strade, far cadere vecchi pali dell’illuminazione pubblica, allagare scantinati, richiedere lavoro no stop ai vigili del fuoco della provincia.

Alle 20 di martedì 27 luglio erano già una decina gli interventi effettuati e sono proseguiti fino a notte fonda. Fondamentale anche il lavoro dei volontari della protezione civile di Pordenone e Porcia e della Croce rossa.

Maltempo nel Pordenonese: vento, pioggia e alberi caduti

Feriti

Un uomo residente in via Villanova ha cercato di scavalcare il cancello di casa – si era chiuso fuori – nel momento in cui la pioggia è divenuta intensa. Nel farlo però è caduto ed è rimasto incastrato ferendosi un braccio. È stato necessario chiamare l’ambulanza che lo ha portato all’ospedale di Pordenone in codice giallo.

Sempre durante il picco delle precipitazioni si è verificato un tamponamento stradale tra via Pola e via Cappuccini, fortunatamente senza feriti gravi.

La chiesetta

In serata una chiamata è arrivata anche dall’ospedale di Pordenone perché il vento ha scoperchiato parte della copertura dell’ex chiesetta, dove avviene il rilascio delle tessere sanitarie. L’acqua ha bagnato carte e qualche strumentazione, senza particolari danni.

Sull’auto

Un albero, in altro comune, si è abbattuto su un’automobile senza per fortuna persone a bordo. L’albero si trovava su terreno pubblico e vicino a un asilo.

Alberi

Tanti gli alberi caduti sulle strade: in città in via Fontane e via Caboto, a Porcia in via Bagnador, in via Castello e in via Sant’Agnese, a Zoppola, a Roveredo in via Pionieri dell’Aria, a Sedrano di San Quirino e in tanti altri luoghi.

Allagamenti e blackout

A Cordenons, in via San Quirino, un albero è caduto sui fili della linea elettrica portandoli a terra. Oltre ai vigili del fuoco è stata attivata l’Enel per ripristinare la linea.

Anche a Pasiano, come ha informato direttamente l’assessore Marta Amadio sui social, ci sono stati pali della rete telefonica abbattuti e finiti sulla strada in via San Francesco nella frazione di Cecchini. Sopralluogo per allagamenti, non gravi, ad Azzano Decimo. —

Video del giorno

Faccia a faccia tra il direttore Massimo Giannini e Carlo Petrini sul futuro del cibo e la sostenibilità

Barbabietola con citronette alla senape e sesamo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi