È morto a 92 anni l’ispettore capo Mimmo Barillari

È scomparso a 92 anni l’ispettore capo in pensione Domenico Barillari, detto Mimmo. Lo ricordano con immenso affetto la moglie Teresa, le figlie Giovanna, Caterina e Rosamaria, i generi Sergio e Roberto, gli amati nipoti Gioele, Eugenio, Emma e Rachele, la cara nipote Anna. «Marito devoto, padre sempre presente, nonno amorevole. Abile giocatore di briscola e poliziotto mai andato davvero in pensione». Così lo descrivono, nell’epigrafe, i suoi familiari. Le esequie di Mimmo saranno celebrate oggi alle 16 nella chiesa parrocchiale dei santi Ilario e Taziano, dove il pensionato giungerà dalla Prosdocimo funeral home di vial Turco 2 a Pordenone. Dopo i funerali seguirà la sepoltura nel cimitero di Torre. Ieri sera è stato recitato il rosario.

Eventuali offerte, su indicazione dei familiari, potranno essere donate all’organizzazione umanitaria “Save the children”. «Addolorati per la tua perdita, ma infinitamente grati per la vita vissuta insieme, ti salutiamo con grande amore», il commovente messaggio lasciato dai suoi cari nell’epigrafe. —


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video del giorno

Prostituzione e violenze sessuali, sgominata a Bologna banda che reclutava giovani ragazze albanesi

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi