Manoscritto della biblioteca di Edimburgo in vendita online, i carabinieri di Udine lo intercettano e lo restituiscono al Consolato Britannico

I Carabinieri per la Tutela del patrimonio culturale restituiscono al Consolato Generale Britannico di Milano un libro storico trafugato dalla Edinburgh Central Library

Il volume “Don John of Austria, vol. 1” di Sir William Stirling-Maxwell, edito a Londra nel 1883, è stato restituito alla dottoressa Catriona Graham, Console Generale Britannico a Milano, dal Comandante del Nucleo per la Tutela del Patrimonio Culturale di Udine, maggiore Lorenzo Pella, al termine di un’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Pordenone, inquadrata nell’ambito dell’operazione internazionale denominata “Pandora V” sotto l’egida di Interpol ed Europol.

L’indagine era finalizzata a contrastare, simultaneamente in più Paesi, la commercializzazione di beni d’arte di provenienza illecita. Nell’ambito dell’operazione, giunta alla sua quinta edizione, è stata svolta un'azione di “cyberpatrolling” che ha consentito ai carabinieri di Udine di individuare l’inserzione di vendita – inserita su un canale italiano di e-commerce da parte di un privato residente nel pordenonese - di alcuni volumi storici in lingua inglese, uno dei quali recava chiari segni distintivi di provenienza dalle Edinburgh Libraries.  

Gli approfondimenti eseguiti, anche grazie all’attivazione dei canali di cooperazione internazionale di polizia attraverso Interpol Regno Unito (UK), hanno confermato quanto era già stato accertato dai militari operanti a seguito di contatti diretti intercorsi con la direzione della Edinburgh Central Library, che riferiva che il volume in questione era di proprietà dell’ente culturale scozzese e di aver avuto contezza della sua assenza soltanto in seguito alla segnalazione proveniente dai Carabinieri del Nucleo TPC di Udine.

Gli elementi di indagine fino a quel momento raccolti sono stati condivisi con la Procura della Repubblica di Pordenone, che ha emesso un decreto di sequestro del manoscritto, eseguito nei confronti di un inserzionista deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per il reato di ricettazione.

La restituzione descritta rafforza i consolidati rapporti di collaborazione tra il Comando TPC e le Autorità britanniche in tema di sicurezza del patrimonio culturale e consentirà, nello specifico, di riaccorpare il tomo al secondo volume del testo ancora presente nella collezione della biblioteca civica di Edimburgo.

L’opera narra le gesta del Principe don Giovanni d'Austria (1547 –1578), condottiero, ammiraglio e diplomatico spagnolo, ricordato per la sua carriera militare che lo vide al comando della flotta della Lega Santa, con cui sconfisse gli Ottomani nella battaglia di Lepanto del 1571.

L’autore è l’accademico scozzese Sir William Stirling-Maxwell (1818-1878), Decano dell'Università di Glasgow dal 1857 al 1859, successivamente Rettore dal 1875 al 1878, nonché Rettore dell’Università di Edimburgo nel 1871.

Video del giorno

Propaganda Live, i silenzi di Matteo Salvini secondo Alessio Marzili

Barbabietola con citronette alla senape e sesamo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi