Nasconde in casa armi fabbricate artigianalmente, polvere da sparo, silenziatori e centinaia di cartucce: arrestato

Denunciato anche un 54enne di Aviano: aveva in casa oltre 500 proiettili

PORDENONE. In casa aveva armi fabbricate artigianalmente ma anche polvere da sparo, cartucce di vario calibro e due silenziatori. I carabinieri di Casarsa della Delizia, in collaborazione con il Corpo forestale regionale, hanno arrestato un trentenne di Valvasone Arzene per violazioni nell’ambito delle normative di caccia e detenzione illegale di armi. Nella stessa operazione, i militari hanno anche denunciato un uomo di 54 anni per detenzione di munizionamento oltre il limite consentito. 

Dagli approfondimenti dei carabinieri è emerso che il 33enne di Valvasone, aveva in casa sei armi lunghe clandestine, due silenziatori artigianali, circa 3 chili di polvere da sparo, 250 cartucce di vario calibro, nonché materiale vario per la fabbricazione artigianale di armi e cartucce. Durante la perquisizione, invece, del 54enne di Aviano i militari hanno rinvenuto e sequestrato altri 500 proiettili. 


 

Video del giorno

Propaganda Live, i silenzi di Matteo Salvini secondo Alessio Marzili

Barbabietola con citronette alla senape e sesamo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi