Il rombo delle moto per l’ultimo saluto a Matteo Tancredi

Il rombo delle motociclette degli amici di sempre ha salutato l’ultimo viaggio terreno di Matteo Tancredi, il venticinquenne morto lunedì a poco più di una settimana dal terribile incidente sulla translagunare che collega Grado ad Aquileia. Centinaia sono state le persone che ieri pomeriggio hanno tributato l’omaggio al giovane nel duomo di Cervignano: i funerali sono stati celebrati da don Sinuhe Marotta e si sono chiusi con un ricordo della mamma di Matteo che, visibilmente commossa, ha tenuto a ringraziare per la vicinanza la comunità cervignanese. Il ragazzo, che lavorava alla Marmi Vrech, aveva deciso nel 2019 di donare gli organi: così è stato, in un gesto di altruismo estremo.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Prostituzione e violenze sessuali, sgominata a Bologna banda che reclutava giovani ragazze albanesi

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi