Contenuto riservato agli abbonati

Chi era Alex, morto in un incidente a 32 anni. La mamma: «Su di lui potevi contare. È un dolore che non si spiega»

Era il calcio una delle grandi passioni di Alex. Quello giocato sul campo a 11 – con la squadra amatoriale Asd Alta Val Torre di Lusevera – e quello della sua amata Inter.

TARCENTO. Si erano dati appuntamento per sabato mattina. Si sarebbero dovuti incontrare alle 11 Alex e la sua mamma Antonella. Le aveva chiesto di accompagnarlo a scegliere un abito da indossare al matrimonio di un suo amico in Abruzzo. «Ci eravamo già messi d’accordo, avremmo pranzato insieme e poi saremmo andati a comprare il completo per la cerimonia. Ci teneva tanto, era molto contento.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

La Notre-Dame virtuale batte sul tempo la cattedrale reale. Ma attenzione alle vertigini

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi