Carta giovani, alla rete aderiscono dodici paesi con 2.455 adesioni

San Vito al Tagliamento

Anche i Comuni di Fiume Veneto e Pasiano hanno aderito alla rete Carta giovani, ideata dall’assessorato alle politiche giovanili del Comune di San Vito già nel 2012. I due paesi vanno quindi ad aggiungersi a quelli di Casarsa, Cordovado, Sesto al Reghena, Azzano Decimo, Valvasone Arzene, San Martino al Tagliamento, Pravisdomini, Morsano, Zoppola e naturalmente San Vito al Tagliamento, cui spetta il ruolo di ente capofila. La Carta giovani, prevista per la fascia di età dagli 11 ai 25 anni, garantisce sconti in diverse attività. «Nel tempo – afferma l’assessore Carlo Candido – si è evoluta, divenendo lo strumento principe attraverso cui i Comuni hanno dialogato con i ragazzi, offrendo loro molte opportunità: dall’alternanza scuola-lavoro, alle certificazioni delle esperienze di volontariato, sino all’orientamento in tema di lavoro e di opportunità all’estero promosse insieme all’agenzia Eurodesk, pure presente all’Officina dei bozzoli».


Ai possessori della Carta giovani è poi garantita la possibilità di fruire degli spazi comunali, comprese le aule studio. A oggi, le carte emesse sono 2.455, di queste 1.512 nel solo comune di San Vito. —



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video del giorno

Terremoto in Australia, il momento della scossa: il sisma sorprende gli sciatori

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi