Si prendono a calci e pugni, poi spunta un coltello: uno finisce all’ospedale, l’altro in carcere

Il ferito è stato trasportato all'ospedale di San Daniele

DIGNANO. Violenta lite, nella tarda serata di martedì 17 agosto, poco prima di mezzanotte, al bar Da Ques di Dignano, in via Roma, tra un cittadino di nazionalità albanese e un cittadino romeno.

Sono volati spintoni, calci e pugni. Il cittadino albanese, un uomo di 33 anni, ad un certo punto ha estratto un coltello e ha ferito il 29enne romeno al polso.

La centrale Sores di Palmanova ha inviato subito sul posto un'ambulanza. Il ferito è stato trasportato all'ospedale di San Daniele. Le sue condizioni non sono gravi.

Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri per ricostruire l'accaduto. Il trentatreenne è stato arrestato per lesioni personali e il coltello sequestrato.

Nella mattinata di mercoledì 18 agosto ci sarà l'udienza di convalida. 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Schiantare un aereo per i clic su YouTube, sull'ex olimpionico c'è più di un sospetto

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi