In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
      1. Aiello del Friuli
      2. Amaro
      3. Ampezzo
      4. Andreis
      5. Aquileia
      6. Arba
      7. Arta Terme
      8. Artegna
      9. Arzene
      10. Attimis
      11. Aviano
      12. Azzano Decimo
      1. Bagnaria d'Arsa
      2. Barcis
      3. Basiliano
      4. Bertiolo
      5. Bicinicco
      6. Bordano
      7. Brugnera
      8. Budoia
      9. Buia
      10. Buttrio
      1. Camino al Tagliamento
      2. Campoformido
      3. Campolongo al Torre
      4. Caneva
      5. Carlino
      6. Casarsa della Delizia
      7. Cassacco
      8. Castelnovo del Friuli
      9. Castions di Strada
      10. Cavasso Nuovo
      11. Cavazzo Carnico
      12. Cercivento
      13. Cervignano del Friuli
      14. Chions
      15. Chiopris-Viscone
      16. Chiusaforte
      17. Cimolais
      18. Cividale del Friuli
      19. Claut
      20. Clauzetto
      21. Codroipo
      22. Colloredo di Monte Albano
      23. Comeglians
      24. Cordenons
      25. Cordovado
      26. Corno di Rosazzo
      27. Coseano
      1. Dignano
      2. Dogna
      3. Drenchia
      4. Enemonzo
      5. Erto e Casso
      1. Faedis
      2. Fagagna
      3. Fanna
      4. Fiume Veneto
      5. Fiumicello
      6. Flaibano
      7. Fontanafredda
      8. Forgaria nel Friuli
      9. Forni Avoltri
      10. Forni di Sopra
      11. Forni di Sotto
      12. Frisanco
      1. Gemona del Friuli
      2. Gonars
      3. Grimacco
      1. Latisana
      2. Lauco
      3. Lestizza
      4. Lignano Sabbiadoro
      5. Ligosullo
      6. Lusevera
      1. Magnano in Riviera
      2. Majano
      3. Malborghetto Valbruna
      4. Maniago
      5. Manzano
      6. Marano Lagunare
      7. Martignacco
      8. Meduno
      9. Mereto di Tomba
      10. Moggio Udinese
      11. Moimacco
      12. Montenars
      13. Montereale Valcellina
      14. Morsano al Tagliamento
      15. Mortegliano
      16. Moruzzo
      17. Muzzana del Turgnano
      1. Nimis
      1. Osoppo
      2. Ovaro
      1. Pagnacco
      2. Palazzolo dello Stella
      3. Palmanova
      4. Paluzza
      5. Pasian di Prato
      6. Pasiano di Pordenone
      7. Paularo
      8. Pavia di Udine
      9. Pinzano al Tagliamento
      10. Pocenia
      11. Polcenigo
      12. Pontebba
      13. Porcia
      14. Pordenone
      15. Porpetto
      16. Povoletto
      17. Pozzuolo del Friuli
      18. Pradamano
      19. Prata di Pordenone
      20. Prato Carnico
      21. Pravisdomini
      22. Precenicco
      23. Premariacco
      24. Preone
      25. Prepotto
      26. Pulfero
      1. Ragogna
      2. Ravascletto
      3. Raveo
      4. Reana del Rojale
      5. Remanzacco
      6. Resia
      7. Resiutta
      8. Rigolato
      9. Rive d'Arcano
      10. Rivignano
      11. Ronchis
      12. Roveredo in Piano
      13. Ruda
      1. Sacile
      2. San Daniele del Friuli
      3. San Giorgio della Richinvelda
      4. San Giorgio di Nogaro
      5. San Giovanni al Natisone
      6. San Leonardo
      7. San Martino al Tagliamento
      8. San Pietro al Natisone
      9. San Quirino
      10. San Vito al Tagliamento
      11. San Vito al Torre
      12. San Vito di Fagagna
      13. Santa Maria La Longa
      14. Sauris
      15. Savogna
      16. Sedegliano
      17. Sequals
      18. Sesto al Reghena
      19. Socchieve
      20. Spilimbergo
      21. Stregna
      22. Sutrio
      1. Taipana
      2. Talmassons
      3. Tapogliano
      4. Tarcento
      5. Tarvisio
      6. Tavagnacco
      7. Teor
      8. Terzo d'Aquileia
      9. Tolmezzo
      10. Torreano
      11. Torviscosa
      12. Tramonti di Sopra
      13. Tramonti di Sotto
      14. Trasaghis
      15. Travesio
      16. Treppo Carnico
      17. Treppo Grande
      18. Tricesimo
      19. Trivignano Udinese
      1. Udine
      1. Vajont
      2. Valvasone
      3. Varmo
      4. Venzone
      5. Verzegnis
      6. Villa Santina
      7. Villa Vicentina
      8. Visco
      9. Vito d'Asio
      10. Vivaro
      1. Zoppola
      2. Zuglio

Un focus sulle viscere della terra nel simposio Alcadi al via domani

L’iniziativa del Centro ricerche carsiche “Carlo Seppenhofer” è stata rimandata per ben due volte a causa della pandemia

Emanuela Masseria
1 minuto di lettura

il convegno

Emanuela Masseria

«Pochi sanno che la speleologia è una disciplina nata nei primi anni dell’800 in Friuli Venezia Giulia, grazie anche all’interesse dell’impero austro-ungarico per le scienze e per il carsismo. All’epoca gli appassionati erano chiamati “grottisti” o “grottenarbeiter”, in tedesco».

Così ha raccontato Maurizio Tavagnutti durante la presentazione del simposio Alcadi che inizierà domani nelle ex Scuderie di Palazzo Coronini Cronberg. Un tema che oggi è internazionale, come conferma anche la manifestazione goriziana che ruoterà attorno alla storia della speleologia e del carsismo. Di questi temi parleranno, fino a domenica, ospiti provenienti da Austria, Repubblica Ceca, Slovenia, Polonia, Francia, Bosnia-Erzegovina, Olanda e Svizzera, oltre che dalla regione. L’evento organizzato dal Centro ricerche carsiche “C. Seppenhofer”, dopo essere stato annullato già 2 volte a causa della pandemia, tutt’ora risente dalla situazione. Gli interventi di alcuni studiosi stranieri si terranno sulla piattaforma Skype, dato che alcuni ospiti hanno dato forfait per quanto riguarda la presenza vera e propria, sempre a causa delle incertezze legate al diffondersi del Covid-19.

Rimane comunque confermato tutto il programma del simposio, il cui titolo prende spunto dalle prime due lettere dei nomi di tre dei principali complessi montuosi europei: Alpi, Carpazi, Danaridi. Sono questi infatti i territori che verranno scandagliati da una prospettiva storica e di ricerca sulla speleologia, dalle origini fino ad arrivare al secondo conflitto mondiale (1945). Nei pressi del convegno si potrà visitare una mostra di cartoline, stampe d’epoca e immagini inedite delle gallerie del Sabotino. Ieri in Municipio durante la presentazione è intervenuto anche l’assessore alla Cultura Fabrizio Oreti.

Da parte dell’amministrazione comunale è emersa la volontà di riproporre, insieme al Centro Seppenhofer, le uscite alla scoperta della “Gorizia sotterranea” che potrebbero incuriosire anche i turisti in occasione della Capitale della cultura. L’iniziativa in passato aveva attratto decine e decine di partecipanti, dimostrando l’interesse per questo angolo poco noto della storia goriziana. Per quanto riguarda il programma del convegno, inizierà domani con la registrazione dei partecipanti dalle 15 alle 19 nella sala didattica vicino alla sala dedicata al convegno. L’apertura dei lavori è per il giorno successivo a partire dalle 10 nelle ex Scuderie (saluti già alle 9). Si partirà con una nota sui primi bollettini speleologici, per continuare con la scoperta della Grotta Nuova di Villanova (Lusevera, Udine) e la storia dei primi esploratori delle caverne nelle montagne Tatra. Alle 12 rinfresco e inaugurazione della mostra. Interventi anche al pomeriggio dalle 14.30 alle 19 circa, con pausa caffè a metà programma.

La domenica le conferenze proseguiranno dalle 9 alle 13. Al termine della manifestazione è prevista la pubblicazione degli atti del convegno. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori