La Fiera riparte dopo il Covid A “Ecocasa” con il Green pass

Il salone dell’edilizia sostenibile si svolgerà da oggi a giovedì: ingresso gratuito A disposizione un mezzo mobile per i tamponi rapidi per chi non è vaccinato



La Fiera di Pordenone riparte da dove aveva lasciato, esattamente un anno fa e presenta Ecocasa, il salone dedicato alla filiera dell’edilizia sostenibile, al risparmio energetico e alla bioedilizia, in programma venerdì, sabato e domenica nei padiglioni 7, 8 e 9. Nel 2020 è stata questa l’ultima manifestazione che l’organizzazione era riuscita a svolgere nella sua interezza, tra la prima e la seconda ondata Covid.


Si ricomincia, dunque, e lo si fa con le misure che renderanno l’accesso e la frequentazione assolutamente sicuri. L’ingresso ai padiglioni è infatti riservato solo ai possessori di Green pass, una condizione che riguarda espositori, visitatori, personale della fiera e collaboratori esterni coinvolti nella manifestazione. Per facilitare chi non è vaccinato sarà attivo un punto tamponi durante i giorni di manifestazione per il pubblico dalle ore 9.30 alle ore 18 e per gli espositori in fase di allestimento e disallestimento oggi e domani su prenotazione, giovedì con accesso libero. I tamponi verranno eseguiti in un mezzo mobile collocato nell’area dell’ingresso nord: saranno effettuati a un prezzo calmierato di 15 euro con possibilità di ottenere il Green Pass valido 48 ore, come da dispositivo di legge. Il servizio nasce da un accordo tra Pordenone Fiere e l’azienda Hdomicilio ed è riservato agli espositori e visitatori di Ecocasa, ma sarà attivo successivamente anche a ogni esposizione che sarà organizzata nel quartiere di viale Treviso.

All’interno dei padiglioni sono state predisposte tutte le misure anti Covid: scanner con il controllo temperatura, obbligo della mascherina, percorso con ingresso e uscita separati, registrazione dei visitatori on line (consigliata per evitare assembramenti all’ingresso della manifestazione, o direttamente in fiera). L’ingresso è gratuito.

Per quanto attiene Ecocasa, sono presenti circa 80 espositori nei tre padiglioni che cercano in questa manifestazione un’occasione di incontro con potenziali clienti. Il numero complessivo delle presenze è cresciuto rispetto allo scorso anno e così gli spazi occupati. «Gli espositori sono in aumento – ha affermato il presidente di Pordenonefiere Renato Pujatti – e questo dimostra fiducia per la ripartenza e conferma quanto in fiera si vada in sicurezza».

Ecocasa registra anche quest’anno la collaborazione tra Pordenonefiere, l’ordine degli architetti e l’associazione &Co. Energie Condivise, presentata da Marina Giorgi e Giuseppe Liotta: protagonista sarà il Protocollo Itaca per la certificazione del livello di sostenibilità ambientale di edifici di diverse destinazioni d’uso. Civibank è main partner della manifestazione che porterà in fiera l’esperienza di facilitatore finanziario in materia di bonus fiscali, come spiegato da Guido Flora. Diversi gli incontri e i convegni e non mancherà un fuori salone venerdì a Fossa Mala di Fiume Veneto. —



Video del giorno

Faccia a faccia tra il direttore Massimo Giannini e Carlo Petrini sul futuro del cibo e la sostenibilità

Barbabietola con citronette alla senape e sesamo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi