Contenuto riservato agli abbonati

Udine, condannati e volontari all’opera per tenere pulito Borgo stazione

UDINE. Pochi attrezzi: un paio di guanti, a volte le cesoie e una pala. E poi tanta, tanta buona volontà. Sono gli strumenti che mette quotidianamente in campo la task force delle manutenzioni creata dall’associazione “I nostri diritti”, nata alcuni anni fa dalla volontà di supportare le persone che subiscono un reato a destreggiarsi nel dedalo burocratico e giudiziario per veder riconosciuti, appunto, i propri diritti.

Da

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Halloween a tavola: afrodisiaca e antispreco, cosa c'è da sapere sulla zucca

Grano saraceno al limone e rosmarino con rana pescatrice croccante su crema di sedano rapa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi