Trovata morta l’escursionista dispersa dal 13 settembre sulle Dolomiti friulane

BARCIS. È stata trovata priva di vita l'escursionista francese di 52 anni, residente ad Avignone, dispersa da lunedì 13 settembre sulle Dolomiti friulane, in comune di Barcis.

Il corpo della donna è stato individuato nella mattinata di giovedì 16 settembre, verso le 9.30, in un luogo molto impervio, durante un sorvolo dell'elicottero della Protezione Civile regionale del Fvg impiegato nelle ricerche. Una volta constatato il decesso da parte del medico legale e ottenuto il nullaosta dalla Procura di Pordenone, intorno alle 11.30 sono iniziate le difficili operazioni di recupero della salma a opera dei tecnici del Soccorso Alpino, dei vigili del fuoco e della Guardia di finanza.

Sul posto i carabinieri di Montereale Valcellina. Una prima ricostruzione ha escluso eventuali responsabilità di terzi. La donna è scivolata nei pressi di un torrente, facendo un volo sulle rocce di alcuni metri che, purtroppo, le è risultato fatale.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Prostituzione e violenze sessuali, sgominata a Bologna banda che reclutava giovani ragazze albanesi

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi