Decide di non vaccinarsi, contagiato dal Covid muore in ospedale

Bruno Veronelli, cervignanese doc è stato il fondatore, negli anni '80, della società sportiva "Happitriathlon", con la quale, negli anni' 90, ha vinto anche diversi titoli nazionali

CERVIGNANO. È mancato a 78 anni, nella giornata di martedì 14 settembre, all'ospedale triestino di Cattinara. Era stato contagiato dal Covid e aveva scelto di non vaccinarsi. Bruno Veronelli, cervignanese doc, era molto conosciuto non soltanto nella Bassa friulana ma in diversi comuni della regione.

È stato il fondatore, negli anni '80, della società sportiva "Happitriathlon", con la quale, negli anni' 90, ha vinto anche diversi titoli nazionali. Titolare della Veronelli Parati di via Venezia, storica attività di Cervignano, era uno degli ultimi artigiani rimasti specializzati nell'applicazione della carta da parati e pertanto era molto richiesto in tutta la regione. Bruno Veronelli abitava in via Venezia assieme alla moglie Maria.

"Era un papà onesto e presente - il ricordo delle figlie, Simona e Marzia -. Amava la sua professione, era una vera passione, tanto che continuava a lavorare nonostante i suoi 78 anni. Dava spesso una mano alle associazioni del territorio, era disponibile con tutti. Mi ha insegnato l'importanza di difendere le proprie idee e di proseguire sempre per la propria strada, nonostante le difficoltà della vita. È stato un padre e un marito affettuoso".

Veronelli, in passato, ha fatto anche parte del coro La Clape. L'amministrazione comunale cervignanese, per bocca dell'assessore Federica Maule, che conosceva personalmente la famiglia Veronelli, esprime la vicinanza della comunità ai familiari.

"Chi ha avuto modo di conoscere Bruno ha apprezzato la sua onestà, la sua generosità e la grande maestria e passione che lo legava al suo negozio ed alla sua attività artigiana. Una persona scherzosa, capace di offrire la sua disponibilità ed il suo sostegno a tante associazioni locali. Un piacere averlo conosciuto". A ricordare il settantottenne con particolare affetto è anche l'associazione Corima.

"Quanti viaggi a Casarsa a prendere prodotti del commercio Equo nei nostri primi mercatini - le parole di Luca Negro -. Se siamo cresciuti, lo dobbiamo anche a Bruno" . Anche presidente del Triathlon Team Pordenone, Antonio Iossa, e tutta la squadra si uniscono al cordoglio della famiglia Veronelli. Il funerale sarà celebrato giovedì 23 settembre, alle 15.30, nel Duomo di Cervignano.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Tumori. Le nuove frontiere della biopsia liquida: a caccia di esosomi per identificare metastasi

Torta di grano saraceno con mirtilli e mele

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi