Contenuto riservato agli abbonati

I colleghi increduli, Gianluca era un esempio: «Affrontava il lavoro come una missione»

CIVIDALE. L’intera città ducale, ma anche gli ambienti delle Questure di Udine e Trieste sono in lutto per la tragica, improvvisa scomparsa del sovrintendente della Polizia di Stato Gianluca Quaino, rimasto ucciso a 51 anni, nella serata di giovedì, in un incidente stradale verificatosi in località Tre Pietre, al confine tra i Comuni di Moimacco e Cividale, dove la vittima – molto conosciuta – risiedeva con la moglie Francesca Carlig e i due figli.

La

Video del giorno

Cappella Sistina, Jason Momoa si scusa coi fans italiani per le foto: “Non volevo offendervi”

Barrette di ceci, cioccolato fondente, mandorle e uvetta

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi