Contenuto riservato agli abbonati

Truffa dello specchietto: la vittima non ci casca, si rifugia in un locale e chiama la Polizia

Questa volta la truffa non è riuscita 

UDINE. Girano anche in questi giorni per le strade di Udine i malviventi che cercano di mettere a segno la famigerata “truffa dello specchietto”, cioè fingono di aver patito un danno alla carrozzeria della loro auto e pretendono un immediato risarcimento in contanti da qualche malcapitato.

Venerdì mattina è stata presa di mira una friulana di 55 anni che prima ha sentito un forte colpo mentre percorreva via Colugna e poi, nel parcheggio di via Chiusaforte, è stata avvicinata da un sconosciuto che ha cominciato a inveire e a chiederle denaro.

Ma

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Messaggero Veneto la comunità dei lettori

Video del giorno

Ddl Zan, urla e applausi da stadio dai banchi del centro-destra per l'affossamento della legge

Grano saraceno al limone e rosmarino con rana pescatrice croccante su crema di sedano rapa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi